Apri il menu principale
Theodor Nöldeke

Theodor Nöldeke (Amburgo, 2 marzo 1836Karlsruhe, 25 dicembre 1930) è stato un orientalista, islamista e accademico tedesco.

Studiò lingue semitiche nelle università di Gottinga, Vienna, Leida e Berlino.

Un suo lavoro, Geschichte des Qorans (Storia del Corano), gli valse nel 1859 il premio dell'Académie des inscriptions et belles-lettres, l'anno seguente pubblicò una versione aumentata.[1]

Su di essa continuò a lavorare, con la collaborazione di Friedrich Schwally, e l'opera divenne una pietra miliare negli studi relativi al Corano; una seconda edizione aggiornata fu pubblicata a cura di Friedrich Schwally, Gotthelf Bergsträsser e Otto Pretzl in due volumi nel 1919 e 1938.

Cronologia delle Sure coranicheModifica

In base ai suoi studi, la cronologia delle 114 Sure coraniche seguirebbe la seguente logica:[2]

  • 48 Sure nel primo periodo meccano
  • 21 Sure nel secondo periodo meccano
  • 21 Sure nel terzo periodo meccano
  • 24 Sure nel periodo medinese

L'ordine di composizione sarebbe il seguente:[3]

Primo periodo meccanoModifica

96, 74, 111, 106, 108, 104, 107, 102, 105, 92,

90, 94, 93, 97, 86, 91, 80, 68, 87, 95,

103, 85, 73, 101, 99, 82, 81, 53, 84, 100,

79, 77, 78, 88, 89, 75, 83, 69, 51, 52,

56, 70, 55, 112, 109, 113, 114, 1

Secondo periodo meccanoModifica

54, 37, 71, 76, 44, 50, 20, 26, 15, 19,

38, 36, 43, 72, 67, 23, 21, 25, 17, 27, 18

Terzo periodo meccanoModifica

32, 41, 45, 16, 30, 11, 14, 12, 40, 28,

39, 29, 31, 42, 10, 34, 35, 7, 46, 6, 13

Periodo medineseModifica

2, 3, 4, 5, 8, 9, 22, 24, 33, 47, 48, 49, 57,

58, 59, 60, 61, 62, 63, 64, 65, 66, 98, 110

Carriera accademicaModifica

Fu nominato professore a Kiel nel 1864, poi nel 1872 a Strasburgo, dove rimase fino al termine della sua luminosa carriera nel 1906, data dopo la quale egli non smise peraltro di studiare e pubblicare importanti contributi per la conoscenza della cultura islamica.

I suoi campi di ricerca furono diversi, ma riguardarono principalmente le lingue semitiche e l'Islam. Numerosi suoi lavori furono inizialmente pubblicati dall'Enciclopedia Britannica.

OnorificenzeModifica

NoteModifica

  1. ^ Edita e tradotta in inglese nel 2013 da Wolfgang H. Behn: The History of the Qurʾān, Leiden, Brill (666 pp. ISBN 978-90-04-21234-3).
  2. ^ Per un aggiornamento vedere: Gerhard Bowering, "Chronology and the Qur’ān", in Jane D. McAuliffe et al. (eds.), Encyclopaedia of the Qur’ān, Leiden, Brill, 2001, vol. I, pp. 316-335.)
  3. ^ Si potrà utilmente leggere Carl W. Ernst, How to Read the Qur'an: A New Guide, with Select Translations, Chapel Hill, University of North Carolina Press, 2011, p. 43.

Bibliografia sceltaModifica

  • Geschichte des Qorāns (1860: seconda edizione aggiornata da Friedrich Schwally, Gotthelf Bergsträßer, Otto Pretzl 1919-1938)
  • Das Leben Mohammeds (1863)
  • Beiträge zur Kenntnis der Poesie der alten Araber (1864)
  • Die alttestamentliche Literatur (1868)
  • Untersuchungen zur Kritik des Alten Testaments (1869)
  • Reste Arabischen Heidentums (1887)
  • Zur Grammatik des klassischen Arabisch (1896)
  • Fünf Moʿallaqāt, übersetzt und erklärt (1899-1901)
  • Beiträge zur semitischen Sprachwissenschaft (1904).

Nöldeke contribuì frequentemente alla Zeitschrift der Deutschen Morgenländischen Gesellschaft, ai Göttingische gelehrte Anzeigen e all'Expositor.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN49253985 · ISNI (EN0000 0001 2131 9289 · LCCN (ENn79055569 · GND (DE119453223 · BNF (FRcb12099223p (data) · NLA (EN35685204 · BAV ADV10172668 · WorldCat Identities (ENn79-055569