Apri il menu principale

DescrizioneModifica

È una specie erbacea perenne, con fusti sottili, molto ramificati, che forma densi cuscini alti sino a 30-40 cm.[2]
Le foglie, lineari, sono ricoperte da piccole squame.
L'infiorescenza raggruppa 1-3 fiori, di colore molto variabile, dal bianco avorio al rosso porpora.
Il frutto è una capsula cilindrica lunga circa 2 cm, con semi dotati di appendici piumose.

BiologiaModifica

Questa specie ricava tutto il suo nutrimento dall'assorbimento della nebbia attraverso le squame foliari, e inoltre utilizza la fotosintesi CAM come adattamento fisiologico all'ambiente arido in cui vive.[3]

Distribuzione e habitatModifica

L'areale di Tillandsia landbeckii si estende, con popolazioni molto frammentate, dal Perù centrale al Cile centrale.[3]

Cresce come epifita o direttamente sulla sabbia, tra i 300 e 1.500 m di altitudine.

NoteModifica

  1. ^ (EN) Tillandsia landbeckii, su The Plant List. URL consultato il 5 marzo 2017.
  2. ^ (ES) Tillandsia landbeckii, in Fundación R.A. Philippi de Estudios Naturales. URL consultato il 6 marzo 2017.
  3. ^ a b (EN) Rundel P.W., Palma B., Dillon M.O., Sharifi M.R., Nilsen E.T. and Boonpragob K., Tillandsia landbeckii in the coastal Atacama Desert of northern Chile (PDF), in Revista Chilena de Historia Natural, vol. 70, 1997, pp. 341-349.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

  Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica