Tito di Bisanzio

Tito
Vescovo di Bisanzio
Elezione242
Fine patriarcato272
PredecessoreEugenio I
SuccessoreDomezio

Tito (in latino: Titus, in greco: Τίτος; ... – 272) è stato un vescovo romano, titolare della diocesi di Bisanzio dal 242 al 272.

Nicodemo l'Agiorita scrive che fu ordinato presbitero da Castino[1].

Durante il suo episcopato infuriarono le persecuzioni contro i cristiani di Decio, Treboniano Gallo e Valeriano[2].

NoteModifica

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

  • (EL) Τίτος, su ec-patr.org, Patriarcato ecumenico di Costantinopoli.