Togo (cane)

Il cane da slitta che correva nella "corsa del siero" del 1925 a Nome

Togo (1913 - Poland, 5 dicembre 1929) era un cane da slitta, di razza siberian husky. Fu uno degli eroi della "corsa del siero", la staffetta di 1085 km con il siero contro l'epidemia di Difterite che aveva colpito la città di Nome in Alaska.

Togo era uno dei cani di Leonhard Seppala, come Balto, e sebbene quest'ultimo sia maggiormente ricordato (poiché fece l'ultimo tratto di strada consegnando l'antitossina), fu in realtà Togo a fare il tratto più lungo e pericoloso della staffetta: fece circa 480 km, contro i 170 km tra andata e ritorno di Balto e gli altri cani anche meno.

Il suo nome deriva dall'ammiraglio giapponese Tōgō Heihachirō.

Sulle sue vicende è stato realizzato nel 2019 anche un film Togo - Una grande amicizia diretto da Ericson Core e prodotto da Walt Disney Pictures, che riprende la vera storia dell'accaduto ridando la giusta gloria al vero eroe della corsa per la medicina.

Togo è stato regalato alla fine dei suoi giorni da parte di Seppala a una sua compagna musher di nome Elizabeth Ricker nel Maine. Dopo essersi separato dal suo miglior cane, Seppala dichiarò: "È stato triste separarsi in una fredda e grigia mattina di marzo, quando Togo mi sollevò una piccola zampa al ginocchio come per chiedermi perché non mi stesse seguendo. Non ho mai avuto un cane migliore di Togo". Seppala era andato a trovare Togo un paio di volte ed era al suo fianco quando è stato eutanasizzato.

Dopo la sua morte, Togo è stato imbalsamato ed esposto all’Iditarod Trail Headquarters Museum di Wasilla, in Alaska.

Altri progettiModifica

  Portale Cani: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cani