Tribunale amministrativo dell'Organizzazione internazionale del lavoro

Il Tribunale amministrativo dell'Organizzazione internazionale del lavoro (TAOIL), in francese Tribunal administratif de l'Organisation internationale du travail (TAOIT), è un organo giurisdizionale dell'Organizzazione internazionale del lavoro (OIL) con il compito di dirimere le controversie tra l'organizzazione e i suoi funzionari.

Il tribunale è nato dalla trasformazione, decretata dall'assemblea della Società delle Nazioni nella sua ultima riunione (risoluzione n.815 del 18 aprile 1946), del Tribunale della Società delle Nazioni. La Conferenza internazionale del lavoro approvò poi lo statuto. I giudici che lo compongono sono sette, tutti di diversa nazionalità, eletti per tre anni dalla Conferenza dell'OIL.

La giurisdizioneModifica

Le seguenti organizzazioni internazionali hanno affidato al Tribunale le controversie che potrebbero sorgere tra esse e i loro rispettivi funzionari.[1]

NoteModifica

  1. ^ (FR) Organisations affiliées, su ilo.org. URL consultato l'8 giugno 2009. (EN) Membership, su ilo.org. URL consultato l'8 giugno 2009.

BibliografiaModifica

  • Claudio Zanghì, Diritto delle Organizzazioni internazionali, Torino, Giappichelli, 2001, pp. 209-210, ISBN 88-348-1203-4.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica