Apri il menu principale

Ugo Guido Mondolfo

politico italiano
Ugo Guido Mondolfo
UgoGuidoMondolfo.jpg

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature I
Gruppo
parlamentare
Unità Socialista-PSU-PSDI
Collegio Milano
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Partito Socialista Democratico Italiano
Titolo di studio Laurea in lettere
Professione insegnante, pubblicista

Ugo Guido Mondolfo (Senigallia, 26 giugno 1875Milano, 23 marzo 1958) è stato uno storico e politico italiano.

BiografiaModifica

Nacque in provincia di Ancona, da Vito e Gismonda Padovani, una famiglia benestante di commercianti di origine ebraica.[1] Suo fratello minore Rodolfo (18771976), filosofo, in seguito all'entrata in vigore delle leggi razziali fasciste che vietavano agli ebrei di ricoprire cariche pubbliche, privato di ogni incarico di insegnamento, fu costretto ad espatriare in Argentina, dove morì.

Ugo Guido in gioventù compì ricerche sulla storia economica e giuridica del Senese e della Sardegna.

Membro del Partito Socialista Italiano sin dalla sua fondazione, redattore di periodici socialisti, nel 1898 fu processato per attività sovversiva.

Nel 1910 si trasferì a Milano, ove militò con Filippo Turati e Claudio Treves nell'ala riformista del partito socialista.

Fu vicedirettore (1920), poi direttore della rivista "Critica sociale".

Nel periodo fascista subì persecuzioni, anche perché ebreo, che lo costrinsero a rifugiarsi in Svizzera (1943).

Dopo la Liberazione tornò a dirigere Critica sociale.

Eletto deputato nella lista di Unità Socialista (1948-53), passò poi nel Partito socialista democratico.

NoteModifica

  1. ^ Vedi Paolo Favilli, Dizionario Biografico degli Italiani, riferimenti in Collegamenti esterni.

Collegamenti esterniModifica