Apri il menu principale

Ugolino Martelli (1519-1592)

umanista e vescovo cattolico italiano
Ritratto di Ugolino Martelli di Agnolo Bronzino

Ugolino Martelli (Firenze, 21 settembre 1519Empoli, 1º novembre 1592) è stato un umanista e vescovo cattolico italiano, esponente della famiglia Martelli.

Chiave del calendaro gregoriano, 1583

Indice

BiografiaModifica

Fu console dell'Accademia Fiorentina nel 1544 e nel 1572 gli venne offerto l'incarico di vescovo di Glandèves in Provenza, che tenne dal 1572 al 1591, dopo rinuncia, anche se già dal 1578 era tornato in Italia per dedicarsi alle lettere.

Partecipò alla compilazione del Calendario gregoriano.

Fu ritratto tra il 1534 e il 1538 da Agnolo Bronzino in abiti civili, dipinto conservato alla Gemäldegalerie di Berlino. Nell'emblematico ritratto in vesti nere (secondo la più aggiornata moda dell'epoca), egli tiene in mano un libretto con scritto Pietro Bembo, riferimento al contemporaneo letterato. Un altro ritratto, di autore fiorentino anonimo, si trova alla National Gallery di Washington.

OpereModifica

BibliografiaModifica

  • Vanni Bramanti, «MARTELLI, Ugolino», in Dizionario Biografico degli Italiani, Volume 71, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 2008.
  • Roberto Palmarocchi, «MARTELLI», La famiglia Martelli nella Enciclopedia Italiana, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 1934.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN1088 · ISNI (EN0000 0001 0860 6996 · LCCN (ENn2002065386 · GND (DE104192836 · BNF (FRcb10444325t (data) · BAV ADV10910970 · CERL cnp01307256