Unione Socialista Araba Libica

partito politico libico del passato
Unione Socialista Araba Libica
(AR) الاتحاد الاشتراكي العربي الليبي
Al-Ittiḥād Al-Ištirākī Al-ʿArabī Al-Liby
Eagle of Saladin (green scroll).png
LeaderMuʿammar Gheddafi
SegretarioBashir Hawady
StatoLibia Libia
SedeTripoli
Fondazione11 giugno 1971[1]
Dissoluzione3 marzo 1977
IdeologiaNazionalismo arabo
Socialismo arabo
Panarabismo
Nasserismo
Iscritti300 000

L'Unione Socialista Araba Libica in (arabo: الاتحاد الاشتراكي العربي الليبي, Al-Ittiḥād Al-Ištirākī Al-ʿArabī Al-Liby) è stato un partito politico in Libia.

StoriaModifica

Diversi aspetti della rivoluzione socialista libica di Muʿammar Gheddafi erano ispirati dal pensiero del presidente egiziano Gamal Abd el-Nasser; come Nasser, Gheddafi aveva preso il potere con un gruppo di Ufficiali Liberi, che nel 1971, divennero l'Unione Socialista Araba di Libia.[2]

Come la controparte egiziana del partito, l'Unione Socialista Libica era l'unico partito legale fino al 1977, ed era designato allo scopo di integrare l'espressione nazionale libica in un partito.

Bashir Hawady era il segretario generale del partito.[3] Nel maggio 1972 l'Unione Socialista Libica ed egiziana si unirono in un unico partito.[4]

NoteModifica