Apri il menu principale
Ronald Reagan e Michail Gorbačëv
Höfði, sede del vertice

Il vertice di Reykjavik si prefiggeva di dare serie direttive su una sostanziale riduzione della produzione e/o eventuale aggiornamento di materiale missilistico a media o lunga gittata che potesse colpire indirizzi di importante rilevanza europea. (In seguito, con gli accordi INF, si raggiungerà un compromesso sui limiti imposti alla produzione di materiale bellico e alla costruzione di basi missilistiche.) Il vertice si tenne l'11 e il 12 ottobre 1986 tra gli allora Segretario generale del Partito Comunista dell'Unione Sovietica Michail Gorbačëv e il Presidente degli Stati Uniti d'America Ronald Reagan con l'obiettivo della riduzione delle testate nucleari, presso Höfði, a Reykjavík, in Islanda, nazione scelta per le sue caratteristiche di neutralità e relativamente equidistante geograficamente fra le due potenze.

Collegamenti esterniModifica