Viktorija Terëškina

ballerina russa

Viktorija Terëškina (in russo: Виктория Терёшкина?; Krasnojarsk, 31 maggio 1983) è una ballerina russa di danza classica, prima ballerina presso il Balletto Mariinskij di San Pietroburgo.

Viktorija Terëškina

BiografiaModifica

Figlia di un famoso allenatore di ginnastica (che ha anche guidato per qualche tempo la squadra nazionale russa), Viktorija Terëškina inizia a praticare ginnastica ritmica all'età di quattro anni. Dopo la prima infanzia diventa una delle allieve di miglior livello, tuttavia, consapevole della carriera molto breve delle ginnaste, si volge sei anni dopo al balletto, frequentando l'Accademia Vaganova di San Pietroburgo, dove viene notata dal direttore. Quindi si esercita per circa sedici anni divenendo allieva prediletta di Marina Vassilieva (che è stata anche insegnante di Evgenia Obraztsova). Nel 2001 Viktoria farà parte prima del corpo di ballo e poi le saranno conferiti grandi ruoli. Nel 2002 interpreterà infatti Odette/Odile, il ruolo primario del Lago dei cigni.

Nel 2006 ha vinto la medaglia d'oro al Concorso Internazionale di Danza di Perm, danzando con Roberto Bolle e Angel Corella. Due anni dopo, nel marzo 2008, è stata nominata prima ballerina.

Spesso ospite di serate di gala internazionali Viktorija Terëškina è molto popolare tra pubblico e critica, che lodano la sua danza molto raffinata. La sua Odette/Odile unisce a una tecnica perfetta, un'eccezionale carica sensuale. [1], [2] [3]

RepertorioModifica

Premi e riconoscimentiModifica

  • Artista onorario della Russia (2008)
  • Medaglia d'Oro alla Competizione Internazionale del balletto (Perm, 2006)
  • Spirit of Dance premio nella categoria Rising Star (2006)
  • Best female role in San Pietroburgo per la Regina del Mare (Ondine) (2006)
  • Best female role nel balletto Approximate Sonata (2005)
  • Primo premio al Festival Internazionale del Balletto nella categoria Ms. Virtuosa (2010 and 2011)

NoteModifica

  1. ^ "Her Odette was free of all the ballerina mannerisms [...], and was a fairly clean reading of Odette. And her Odile was mesmerizing. It was just as clean as her Odette technically, but her stage persona was on fire. She was smug but still sexy, and responded to Siegfried's confusion about the look-a-like Odette in black by turning on the seduction even more. It was a visceral thrill seeing her sail through the very difficult choreography, and her confident stage persona added to the overall effect." (Ballet magazine, octobre 2006)
  2. ^ Tereshkina is a marvel – gold-dusted technique, phrased with delicious response to score (even to barrel-organ Minkus), delight in steps and it is dance as bold proposal of the glories of academic classicism." (Ian Palmer, Ballet magazine, mai 2008)
  3. ^ " I saw the vibrant Viktoria Tereshkina, whose dancing was technically brilliant, sensitive and expressive. I could happily have spent an evening watching the exquisite lines of her hands alone. The music seemed to flow through her so that she became not quite corporeal." (Geraldine Bedell, The Observer, 9 août 2009)

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN3476153895178702410001 · WorldCat Identities (ENviaf-3476153895178702410001