Apri il menu principale

Villa Daziaro

residenza signorile di Pieve Tesino
Villa Daziaro
PieveTesinoVillaDaziaro.JPG
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneTrentino-Alto Adige
LocalitàPieve Tesino
IndirizzoLocalità Daziaro 5
Informazioni generali
CondizioniIn uso
Realizzazione
CommittenteGiuseppe Daziaro

Villa Daziaro è una residenza signorile di Pieve Tesino in provincia autonoma di Trento, singolare in Trentino per il suo stile eclettico.[1]

Indice

StoriaModifica

Fu fatta costruire nella seconda metà del XIX secolo da Giacomo Dallemule, che si era arricchito con dei negozi di stampe in Russia, Francia e Polonia con il fratello Giuseppe.[1]

Lo stile architettonico dell'edificio si ispira alle ville venete e agli edifici russi.[2] Oltre alla villa di mattoni rossi, il complesso include due barchesse, l'abitazione del custode e una scuderia.[1]

Attualmente di proprietà privata, la villa ha ospitato il XXX convegno degli Alpinisti Tridentini nel 1902. Ugo Ojetti cita la villa in una lettera alla moglie.[3]

NoteModifica

  1. ^ a b c Giardino di Villa Daziaro, Trentino Cultura, 12 aprile 2017. URL consultato il 29 luglio 2017.
  2. ^ Villa Daziaro, su comune.pievetesino.tn.it. URL consultato il 29 luglio 2017.
  3. ^ Ugo Ojetti e Fernanda Ojetti, Lettere alla moglie: 1915-1919, Sansoni, 1964, p. 160.

BibliografiaModifica

  • Michela Cunaccia, Barbara Dall’Omo, Stefano Gaudenzi, La villa Daziaro a Pieve Tesino in Monumenti : conoscenza, restauro, valorizzazione, 2009-2013, Trento, Provincia autonoma di Trento, 2015, pp. 122-132. ISBN 978-88-7702-390-2

Voci correlateModifica