Apri il menu principale

Vincenzo Pilotti

architetto e ingegnere italiano

Vincenzo Pilotti (Ascoli Piceno, 13 febbraio 1872Ascoli Piceno, 22 marzo 1956) è stato un architetto e ingegnere italiano.

Indice

BiografiaModifica

Di origini abruzzesi, studiò prima all'Istituto di Belle Arti di Roma e in seguito all'Accademia di Belle Arti a Firenze.

Nel 1897 diventò architetto e insegnò prima presso gli istituti tecnici di Caltagirone e di Ascoli, poi all'Università di Cagliari e in seguito all'Università di Pisa (avrà come allievo Giovanni Michelucci).

Divenuto Cavaliere, Commendatore e Grand'Ufficiale della Corona d'Italia, consigliere comunale e membro di commissioni in diverse città, portò avanti l'impegno accademico e quello professionale con vivacità, partecipando a svariati concorsi, risultando sempre tra le prime posizioni. A Pescara realizzò la maggioranza degli edifici pubblici.

Amico di Pietro Mascagni e Giacomo Puccini, fu anche legato al pittore Adolfo De Carolis.[1]

 
Il Palazzo Comunale di Pescara
 
La Camera di Commercio di Pescara

OpereModifica

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN1067920 · ISNI (EN0000 0000 4771 5602 · LCCN (ENnr2004005141