Apri il menu principale

I Vinoviloth sono una delle tribù germaniche citate da Giordane nel De origine actibusque Getarum del VI secolo.[1] A volte è stato ipotizzato che si trattasse degli antichi abitanti di Kvenland[2] o dei Winnili.[3] A volte è stata citata, associata a loro, l'area di Vingulmark. Giordane scrisse:

«Ed oltre a loro ci sono Geati orientali (Ostrogothae), Romerike (Raumarici), Ranrike (Aeragnaricii), ed i più gentili Sami (Finni), i più inoffensivi di tutti gli abitanti della Scandinavia (Scandza). Come loro sono i Vinoviloth»

I Vinoviloth vengono citati solamente nel De origine actibusque Getarum.

NoteModifica

  1. ^ De origine actibusque Getarum Archiviato il 13 febbraio 2008 in Internet Archive.. Vedi anche la traduzione in inglese
  2. ^ Svennung, J. Jordanes und Scandia. Kritisch-exegetische Studien. Uppsala (1967)
  3. ^ Christie, Neil. The Lombards: The Ancient Longobards (The Peoples of Europe Series). ISBN 978-0631211976
  Portale Germani: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Germani