Vladimir Aleksandrovič Fok

fisico sovietico

Vladimir Aleksandrovič Fok (o Fock, in russo: Владимир Александрович Фок?; San Pietroburgo, 22 dicembre 1898Leningrado, 27 dicembre 1974) è stato un fisico sovietico, operante principalmente nel campo della meccanica quantistica.

BiografiaModifica

Laureatosi nel 1922 all'Università di Pietrogrado, dove continuò i suoi studi post-laurea, vi divenne professore nel 1932. Nei periodi dal 1919 al 1923 e dal 1928 al 1941 collaborò con l'Istituto Statale di Ottica, tra il 1924 e il 1936 con l'Istituto di Fisica e Tecnologia di Leningrado, tra il 1934 e il 1941 e tra il 1944 e il 1953 con l'Istituto di Fisica Lebedev.

I suoi principali contributi risiedono nello sviluppo della fisica quantistica, sebbene abbia contribuito in maniera significativa alla teoria dei campi in meccanica, all'ottica teorica, teoria gravitazionale e fisica della materia condensata. Nel 1926 generalizzò l'equazione di Klein-Gordon.

Diede il nome allo spazio di Fock, alla rappresentazione di Fock ed allo stato di Fock, e sviluppò il metodo Hartree-Fock. Continuò a fornire attivi contributi scientifici per tutto il resto della vita. Fu membro della Accademia Internazionale di Scienze Quantistiche Molecolari.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN79212719 · ISNI (EN0000 0001 0919 2879 · LCCN (ENn83828139 · GND (DE127081798 · BNF (FRcb155600468 (data) · NDL (ENJA00521699 · CONOR.SI (SL8678755 · WorldCat Identities (ENlccn-n83828139