Vologase VI

sovrano

Vologase VI di Partia (in persiano بلاش ششم‎, "Balash"; Partia, ... – Partia, 228) è stato re dei Parti dal 208 fino alla sua morte.

Vologase VI di Partia
Arsace XXXIV
Vologases VI .jpg
Dracma d'argento raffigurante Vologase VI (diritto) e il fondatore della dinastia Arsacide, Arsace I (rovescio)
Re dei Parti
In carica 208 d.C. –
228 d.C.
Predecessore Vologase V
Successore caduta dell'Impero dei Parti
Nome completo Vologase
Nascita Partia, ?
Morte Partia, 228
Casa reale Arsacidi d'Armenia
Padre Vologase V
Madre sconosciuta
Religione zoroastrismo

Salì al trono alla morte del padre Vologase V (191–208) nel 208. Poco dopo suo fratello Artabano IV (216–224) si ribellò a lui, e gli sottrasse con le armi gran parte dell'Impero. Tuttavia Vologase VI riuscì a mantenere sotto il suo controllo Babilonia e le zone limitrofe.

Nel frattempo Ardashir I (226–241), il fondatore dell'Impero Sasanide, aveva sconfitto e ucciso Artabano IV nel 224 e conquistato le province orientali della Partia. Negli anni successivi, Ardashir I espanse il suo nuovo impero, e dovrebbe aver sconfitto e deposto Vologase VI subito dopo il 228.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica