Apri il menu principale

W Sagittarii

stella della costellazione del Sagittario
W Sagittarii
W Sagittarii
Sagittarius IAU.svg
ClassificazioneSupergigante gialla, cefeide
Classe spettraleF7.2Ib [1]
Distanza dal Sole1500 ± anni luce
CostellazioneSagittario
Coordinate
(all'epoca J2000)
Ascensione retta18h 05m 01,22409s
Declinazione-29° 34′ 48,3199″
Dati fisici
Raggio medio63,3 [2] R
Massa
7,2 M
Luminosità
2500 L
Dati osservativi
Magnitudine app.+4,66 (media)
Magnitudine app.4,69
Magnitudine ass.-3,76
Moto proprioAr: 2,62 mas/anno
Dec: -5,28mas/anno
Velocità radiale-28,1 km/s
Nomenclature alternative
HR 6742, HD 164975, SAO 186237, HIP 88567.

Coordinate: Carta celeste 18h 05m 01.22409s, -29° 34′ 48.3199″

W Sagittarii (γ1 Sagittarii, W Sgr), è una stella variabile situata nella costellazione del Sagittario, di magnitudine apparente media +4,66.

CaratteristicheModifica

Nominata inizialmente γ1 Sagittarii perché otticamente vicina a Nash (γ2 Sgr), W Sagittarii si trova a circa 1500 anni luce dalla Terra, è una variabile cefeide la cui magnitudine varia da +4,3 a +5,1 in un periodo di 7,59 giorni, durante i quali il suo tipo spettrale varia da G1 a F4. Distante circa 1500 anni luce dalla Terra, ha 3 compagne che hanno periodi di rivoluzione attorno alla principale rispettivamente di 4,9 anni, di 100 e, la più lontana, di un milione di anni circa. La principale è una supergigante gialla 7 volte più massiccia e 2500 volte più luminosa del sole, il suo raggio, variabile per le pulsazioni (è una variabile cefeide), è mediamente 63 volte quello solare[2][3].

NoteModifica

  1. ^ (EN) V* W Sgr, SIMBAD.
  2. ^ a b Neilson, Hilding R.; Lester, John B., On the Enhancement of Mass Loss in Cepheids Due to Radial Pulsation, in The Astrophysical Journal, vol. 684, nº 1, 2008, pp. 569-587.
  3. ^ (EN) Jim Kaler, ALNASL (Gamma-2 and Gamma-1=W Sagittarii), stars.astro.illinois.edu. URL consultato il 16 gennaio 2012.
  Portale Stelle: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di stelle e costellazioni