Y Combinator

Y Combinator Management, LLC
Logo
StatoStati Uniti Stati Uniti
Forma societariaAzienda privata
Fondazionemarzo 2005
Fondata da
  • Paul Graham
  • Jessica Livingston
  • Robert Morris
  • Trevor Blackwell
Sede principaleMountain View
Settorefinanziario
ProdottiVenture capital, Investimenti
Sito webwww.ycombinator.com

Y Combinator è un acceleratore di startup americano, creato nel marzo 2005. Y Combinator ha dato vita a molte startup di successo ed è considerato uno dei migliori acceleratori negli Stati Uniti.[1]

Ha dato sostegno a più di 2.000 società,[2] incluse Stripe, Airbnb, Cruise Automation, DoorDash, Coinbase, Instacart, Dropbox, Twitch, e Reddit.[3] La valutazione combinata delle principali società YC era di oltre 155 miliardi di dollari a ottobre 2019.[3] L'acceleratore di aziende è situato presso Mountain View, California.

StoriaModifica

 
Paul Graham parla del Prototype Day all'Y Combinator Summer 2009

Y Combinator è stata fondata nel 2005 da Paul Graham, Jessica Livingston, Trevor Blackwell e Robert Tappan Morris.[4]

Dal 2005 al 2008, un programma si è tenuto a Cambridge e uno a Mountain View. Poiché Y Combinator è cresciuto fino a 40 investimenti all'anno, l'esecuzione di due programmi è diventata troppo. Nel gennaio 2009, Y Combinator ha annunciato che il programma Cambridge sarebbe stato chiuso e tutti i programmi futuri si sarebbero svolti nella Silicon Valley.[5]

Nel 2009, Sequoia Capital ha condotto il round di investimento da $ 2 milioni in Y Combinator per consentire loro di investire in circa 60 società all'anno.[6] L'anno successivo, Sequoia ha condotto un round di finanziamento di 8,25 milioni di dollari per Y Combinator per aumentare ulteriormente il numero di startup che l'azienda potrebbe finanziare.[7]

NoteModifica

  1. ^ (EN) Alex Konrad, The Best Startup Accelerators Of 2017, su Forbes. URL consultato il 17 febbraio 2019.
  2. ^ (EN) Y Combinator Companies List, su ycombinator.com.
  3. ^ a b Y Combinator, su ycombinator.com, 11 novembre 2019. URL consultato l'11 novembre 2019.
  4. ^ Paul Graham, How Y Combinator Started, su Y Combinator, 15 marzo 2012. URL consultato il 22 ottobre 2016 (archiviato dall'url originale il 28 ottobre 2016).
  5. ^ Paul Graham, California Year-Round, su Y Combinator, gennaio 2009. URL consultato il 22 ottobre 2016 (archiviato dall'url originale il 6 marzo 2017).
  6. ^ Y Combinator ottiene il sigillo di approvazione Sequoia Capital, TechCrunch, 16 maggio 2009. URL consultato il 10 febbraio 2011.
  7. ^ Leena Rao, Y Combinator chiude un nuovo fondo da $ 8,25 milioni, Sequoia è l'investitore principale, su TechCrunch.com, 21 maggio 2010. URL consultato il 22 giugno 2016.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN249780637 · LCCN (ENn2012030267 · NDL (ENJA001137045 · WorldCat Identities (ENlccn-n2012030267