Yoshihide Kozai

astronomo giapponese

Yoshihide Kozai (古在 由秀 Kozai Yoshihide?; Tokyo, 1º aprile 19285 febbraio 2018[1]) è stato un astronomo giapponese, conosciuto a livello internazionale per i suoi studi sulla meccanica celeste, sugli asteroidi e comete ed i loro moti, sulle famiglie di asteroidi e sulle perturbazioni secolari[2].

Yoshihide Kozai

CarrieraModifica

Ha lavorato principalmente all'Osservatorio astronomico di Tokyo, oggi denominato Osservatorio astronomico nazionale del Giappone (NAOJ), di cui è stato il direttore come pure è stato direttore dell'Osservatorio astronomico di Gunma[3].

Kozai è membro dell'Unione Astronomica Internazionale (IAU)[4] al cui interno ha lavorato in numerose commissioni e sezioni tra cui quella per la denominazione degli asteroidi e degli altri corpi minori[5] e ha rivestito la carica di Presidente dell'IAU dal 1988 al 1991[6].

Kozai è conosciuto in particolare per la scoperta del Meccanismo di Kozai: il meccanismo di Kozai causa uno scambio periodico tra l'inclinazione orbitale e l'eccentricità orbitale ovvero causa una librazione (un'oscillazione attorno ad un valore costante) dell'argomento del perielio.

RiconoscimentiModifica

Nel 1979 ha ricevuto l'Imperial Prize and Japan Academy[7].

Nel 1990 ha ricevuto il DDA/AAS Brouwer Award[8].

Gli è stato dedicato un asteroide, 3040 Kozai[2].

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • (EN) Yoshihide Kozai, Kozai Mechanism, Asteroids, Comets, Meteors 2012, Proceedings della conferenza del 16-20 maggio 2012 in Niigata, Giappone, maggio 2012
  • (EN) Konstantin Batygin, Yoshihide Kozai (1928 - 2018), su planetary.org, 27 febbraio 2018. URL consultato il 9 marzo 2018.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN108463272 · ISNI (EN0000 0001 0931 3714 · LCCN (ENn83202770 · GND (DE131639048 · BNF (FRcb13517834v (data) · NDL (ENJA00036214 · WorldCat Identities (ENlccn-n83202770