You're Gonna Miss Me (singolo)

singolo dei 13th Floor Elevators del 1966

You're Gonna Miss Me è un brano musicale del gruppo rock psichedelico statunitense 13th Floor Elevators, incluso nell'album The Psychedelic Sounds of the 13th Floor Elevators del 1966, e pubblicato come singolo estratto da esso nel medesimo anno.

You're Gonna Miss Me
singolo discografico
ArtistaThe 13th Floor Elevators
Pubblicazione1966
Durata2:31
Dischi1
Tracce2
GenereRock psichedelico
Garage rock
EtichettaInternational Artists (US)
Radar (1978 UK ristampa)
Noten. 55 Bandiera degli Stati Uniti

Il brano

modifica

Scritto nel 1965 da Roky Erickson per gli Spades (che sarebbero poi evoluti nei 13th Floor Elevators), il brano viene considerato un classico del genere garage rock, anche grazie alla sua inclusione nella celebre antologia Nuggets: Original Artyfacts from the First Psychedelic Era del 1972.

La canzone arrivò alla posizione numero 55 della classifica Billboard Hot 100 negli Stati Uniti,[1] rivelandosi il maggior successo commerciale della band.

Inoltre, sempre nel '66 si classificò nella Top 50 di Cash Box e venne eseguita in tv dalla band nel corso della trasmissione American Bandstand,[2] dove il presentatore Dick Clark chiese a Tommy Hall chi fosse la "mente" del gruppo, ed egli rispose: «Beh, siamo tutti la mente!»[3]

Il brano è stato inserito nella colonna sonora del film Alta fedeltà (basato sul romanzo di Nick Hornby).

Tracce singolo

modifica
IA-107
  1. You're Gonna Miss Me (Roky Erickson) - 2:24
  2. Tried to Hide (S. Sutherland, T. Hall) - 2:15

Formazione

modifica
  • Roky Erickson: voce, chitarra ritmica
  • Stacy Sutherland: chitarra solista
  • Tommy Hall: jug amplificato (strumento orientale a forma di bottiglione in cui soffiare)
  • Benny Thurman: basso
  • John Ike Walton: batteria, percussioni
  1. ^ Recensione della canzone su Allmusic
  2. ^ 13th Floor Elevators - American Bandstand, su youtube.com. URL consultato il 5 aprile 2013.
  3. ^ Mark Deming, Allmusic - The 13th Floor Elevators, su allmusic.com. URL consultato il 5 aprile 2013.

Collegamenti esterni

modifica
  Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock