Apri il menu principale

Śrāvaka è un sostantivo maschile sanscrito che indica il discepolo di Gautama Buddha[1]; come aggettivo indica ciò "che ascolta", "che apprende".

Lo Śrāvaka è quindi quel praticante buddhista che si avvicina al Dharma grazie all'apprendimento delle relative dottrine insegnate da un Buddha o alla raccolta delle stesse riportate nella trasmissione orale o nelle scritture.

Nelle altre lingue asiatiche śrāvaka viene reso come:

NoteModifica

  1. ^ Da tener presente che anche i discepoli del Giainismo vengono indicati con lo stesso termine sanscrito.

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica