Šapkina

Šapkina - Ша́пкина
StatoRussia Russia
Circondari federali  Comi
  Nenecija
Lunghezza499 km
Portata media582 m³/s, a 82 km dalla foce
Bacino idrografico6 570 km²
NasceBol'šezemel'skaja Tundra
67°41′56″N 56°46′52″E / 67.698889°N 56.781111°E67.698889; 56.781111
Sfociafiume Pečora
66°43′57″N 52°24′27″E / 66.7325°N 52.4075°E66.7325; 52.4075
Mappa del fiume

La Šapkina (conosciuta anche come Pil'vor"jacha) è un fiume della Russia europea settentrionale (Circondario Autonomo dei Nenec e Repubblica dei Komi), affluente di destra della Pečora.

Ha origine dal lago Bol'šoe Šapkino nella parte centrale della Bol'šezemel'skaja Tundra (tundra della grande terra), scorrendo successivamente in questa regione con direzione mediamente sud-occidentale, in una regione paludosa e pressoché disabitata. Sfocia nella Pečora da destra nel suo basso corso, alcune decine di chilometri a nord del Circolo Polare Artico, di fronte al villaggio di Novyj Bor. Il fiume drena un bacino idrografico piuttosto piccolo, ragione per cui non ha affluenti di rilievo. Ha una lunghezza di 499 km; l'area del suo bacino è di 6 570 km².[1]

Il fiume è gelato nel periodo ottobre - fine maggio, mentre il mese di giugno vede le massime portate d'acqua.

NoteModifica

  1. ^ (RU) Река Шапкина, su textual.ru. URL consultato il 31 luglio 2021.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Russia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Russia