015B
Paese d'origineCorea del Sud Corea del Sud
GenerePower ballad
Musica elettronica
Hip hop
Periodo di attività musicale1990 – in attività
Etichettathe015B
Album pubblicati8
Studio8
Raccolte5

I 015B (공일오비?) sono un gruppo musicale sudcoreano formatosi in Corea del Sud nel 1990.

Debuttarono nel 1990 e che e divennero uno dei gruppi più popolari del paese all'inizio degli anni '90[1][2]. Il gruppo, composto dai fratelli Jeong Seok-won e Jang Ho-il, è noto per il loro "sistema di cantanti ospiti" e non hanno mai avuto una voce solista permanente[3]. Il gruppo sperimenta molti generi musicali tra cui power ballad, electronica e Hip hop[4][5].

FormazioneModifica

  • Jeong Seok-won – voce, rap (1990-presente)
  • Jang Ho-il – voce, rap (1990-presente)

DiscografiaModifica

Album in studioModifica

  • 1990 – 015B
  • 1991 – Second Episode
  • 1992 – The Third Wave
  • 1993 – The Fourth Movement
  • 1994 – Big 5
  • 1996 – The Sixth Sense
  • 2006 – Lucky 7
  • 2019 – Yearbook 2018

EPModifica

  • 2011 – 20th Century Boy

RaccolteModifica

  • 1992 – Live
  • 1994 – Strikes Back
  • 1996 – The Best Collection
  • 2006 – Final Fantasy
  • 2018 – Anthology

RiconoscimentiModifica

  • Golden Disc Award[6]
    • 1992 – Album Bonsang (Gran premio) per The Third Wave
    • 1993 – Album Bonsang (Gran premio) per The Fourth Movement

NoteModifica

  1. ^ Michael Fuhr, Globalization and Popular Music in South Korea: Sounding Out K-Pop, Routledge, 2015, p. 54, ISBN 1-317-55691-7.
  2. ^ (KO) Ri Jeong e Jeong-min Seo, '90년대 갓띵반' 그 달콤한 후유증, 한국 팝은 진일보, in The Hankyoreh, 7 settembre 2018. URL consultato il 15 settembre 2018.
  3. ^ Sora Ghim, Jang Ho Il Joins Mystic Entertainment, su BNT News, 15 luglio 2015. URL consultato il 7 settembre 2018.
  4. ^ (KO) [8090 이 노래 이 명반] 19. '015B(공일오비)'의 1집과 2집 - 부산일보, in Busan Ilbo, 11 novembre 2015. URL consultato il 7 settembre 2018.
  5. ^ (KO) So-ra Lee, [뒤끝뉴스] 장호일이 밝힌 공일오비 결성 이유, in Hankook Ilbo, 15 novembre 2017. URL consultato il 9 settembre 2018.
  6. ^ (KO) 역대수상자, su Golden Disc Awards. URL consultato il 15 settembre 2018 (archiviato dall'url originale il 26 giugno 2018).

Collegamenti esterniModifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica