250 a.C.

anno

Il 250 a.C. (CCL a.C. in numeri romani) è un anno del III secolo a.C.

EventiModifica

Per luogoModifica

EgittoModifica

  • Tolomeo II incoraggia i residenti ebrei ad Alessandria a tradurre la Bibbia in greco. La versione tradotta sarà nota come la Septuaginta, perché circa 70 furono i traduttori.
  • Muore il re di Cirene Magas. La di lui vedova Apama II e Antigono II (re dei Seleucidi) organizzano il matrimonio tra Demetrio il Bello, fratellastro di Antigono, e Berenice II, figlia di Magas e Apama. Quando però Demetrio arriva sul luogo, Apama diviene sua amante. Berenice reagisce con una rivolta nella quale Demetrio viene ucciso nella camera da letto di Apama.

RomaModifica

  • Prima guerra punica: i Romani spostano la loro attenzione sulla Sicilia, e mandano una flotta alla città cartaginese di Lilybaeum. Lungo la strada, i Romani mettono a ferro e fuoco le città di Selinous ed Heraclea Minoa, per poi arrivare a Lilybaeum ed assediarla.
  • Secondo la tradizione (Orazio, Odi, iii. 5), i cartaginesi, sconfitti nella battaglia di Palermo, liberano Marco Attilio Regolo, il quale viene mandato a Roma per negoziare una pace o, se non è possibile, uno scambio tra prigionieri. Al suo arrivo, però, cambia idea e costringe il Senato a rifiutare entrambe le richieste e continuare la guerra, per poi tornare a Cartagine dove viene rinchiuso in una botte irta di chiodi che verrà fatta rotolare giù per la collina con lui all'interno.

PartiaModifica

CinaModifica

Per argomentoModifica

ArtiModifica

AstronomiaModifica

  • L'astronomo e matematico alessandrino Eratostene valuta la circonferenza della Terra.

NatiModifica

Nati nel 250 a.C.

MortiModifica

Altri progettiModifica