Apri il menu principale

5º Reggimento AVES "Rigel"

unità dell'Esercito Italiano
5º Reggimento Aviazione dell'Esercito "Rigel"
CoA mil ITA rgt aves 5.png
Descrizione generale
Attivo1º gennaio 1976 - oggi
NazioneItalia Italia
ServizioEsercito Italiano
RuoloSupporto aereo
DimensioneReggimento
Guarnigione/QGAeroporto Francesco Baracca, Casarsa della Delizia (PN).
EquipaggiamentoAgustaWestland AW-129
AB-205 /NH-90
SoprannomeRIGEL
Motto"Il mio spirt atôr ti svole" (Il mio spirito aleggia intorno a te)
Anniversari10 maggio
Decorazioni2 Medaglie d'Argento al Valore dell'Esercito, 1 Medaglia d'Argento al Valor Civile ed 1 di Bronzo al Valore dell'Esercito
Reparti dipendenti
Comandanti
Comandante attualeCol. Francesco Spadolini
Voci su unità militari presenti su Wikipedia

ll 5º Reggimento aviazione dell'Esercito "Rigel" è una unità dell'Esercito Italiano posta alle dipendenze del Comando Brigata aeromobile "Friuli", di stanza all'Aeroporto "Francesco Baracca" di Casarsa della Delizia.

StoriaModifica

Il reggimento viene creato il 1º gennaio 1976, data nella quale viene insediato all'aeroporto “Francesco Baracca” di Casarsa della Delizia il 5º Raggruppamento aviazione leggera dell'Esercito “Rigel”, dipendente dal Comando del V Corpo d’armata.

Nel 1976 l'unità riceve la Bandiera di guerra e nel 1978 viene concesso al reggimento lo Stemma araldico.

Nel 1991 viene decretata la modifica dell'originaria denominazione in 5º Reggimento aviazione leggera dell'Esercito “Rigel” e ancora, nel 1993, in 5º Reggimento AVES “Rigel”.

Dopo aver cambiato più volte sede, trasferitosi in date differenti, prima all'aeroporto “L. Gabelli” di Campoformido e, in seguito, all'aeroporto “G. Vassura” di Rimini, nel 1998 il Reggimento viene definitivamente rischiarato all'aeroporto “Francesco Baracca” di Casarsa.

A partire dal 1997, dal Comando del V Corpo d’armata, il Reggimento viene trasferito alle dipendenze del Comando ispettorato aviazione esercito.

Il passaggio temporaneo dell'aviazione dell'Esercito all'Arma di cavalleria, a partire dal 1999, comporta il cambio della Bandiera di guerra, che viene sostituita dallo Stendardo di combattimento, ed il conseguente cambio di denominazione in 5º Reggimento cavalleria dell'aria “Rigel”, il 1º gennaio 2000. Dal 5 maggio 2000 il Reggimento passa alle dipendenze della Brigata aeromobile “Friuli” e, nel 2003, l'unità riassume la denominazione di 5º Reggimento AVES “Rigel”.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica