AC Greyhound

AC Greyhound
AC Greyhound 2.6 (1963).jpg
Descrizione generale
Costruttore Regno Unito  AC Cars
Tipo principale Coupé
Produzione dal 1959 al 1963
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 4445 mm
Larghezza 1664 mm
Altezza 1346 mm
Passo 2540 mm
Massa 1020 kg
Altro
Assemblaggio Thames Ditton
Stessa famiglia AC Ace
AC Greyhound 1962 (8461323849).jpg

La AC Greyhound[1] è un'autovettura gran turismo coupé prodotta dalla casa automobilistica britannica AC Cars dal 1959 al 1964.[2]

Profilo e contestoModifica

La Greyhound era la versione 2+2 delle AC Ace e Aceca prodotte dalla AC Cars a Thames Ditton nel Surrey in Inghilterra. Lanciata al Motor Show di Londra nel 1959,[3] aveva una carrozzeria costruita attraverso un mix tra fibra di vetro e alluminio[4] a due porte e quattro posti e ereditava la maggior parte della componentistica meccanica dell'Ace e dell'Aceca, ma aveva un passo di 250 mm più lungo.

Il telaio utilizzava un nuovo chassis con longheroni a sezione scatolata al posto dei tubi dell'Aceca per avere una maggiore rigidità ed era dotato di sospensioni indipendenti sulle quattro ruote con bracci trasversali, ammortizzatori telescopici e molle elicoidali sia all'anteriore anteriore e posteriore. Il cambio era un manuale a 4 marce con overdrive, lo sterzo a pignone e cremagliera e il sistema frenante del tipo misto con freno a disco da 298 mm all'anteriore e a tamburo da 279 mm al posteriore.

La vettura durante l'arco della sua carriera montò svariati motorizzazioni a sei cilindri in linea forniti da diversi costruttori:

  • AC da 1991 cm³ OHC (75 CV a 4500 giri/min; 1000 kg);
  • Bristol 100 D2 OHV da 1971 cm³ (128 CV[5] a 5750 giri/min; 1015 kg);
  • Bristol da 2216 cm³ (105 CV a 4700 giri/min; 1093 kg);
  • Ford Zephyr da 2553 cm³ (fino a 170 CV a 5500; 1040 kg).

Una Greyhound con motore Bristol da 2 litri con overdrive venne testata dalla rivista The Motor nel 1961, che registrò una velocità massima di 110 mph (180 km/h) e un'accelerazione da 0-60 mph (0-97 km/h) in 11,4 secondi.[6]

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili