Apri il menu principale

Coupé

tipo di carrozzeria di automobile

Il coupé[1] (termine francese), in italiano cupé[2][3] o cupè[3][2], è un tipo di autovettura caratterizzata dall'essere come «tagliata» nella parte posteriore e con il tetto non rimovibile o ribaltabile.

Il contestoModifica

 
BMW Serie 6, esempio di vettura con carrozzeria coupé berlina a 2 porte a tre volumi

Il coupé (ovvero "tagliato", participio passato di couper, "tagliare") è usualmente un'auto sportiva avente, oltre ai due posti anteriori, un sedile posteriore di dimensioni ridotte in grado di ospitare ulteriori due passeggeri, sebbene in minore spazio e con minore comfort rispetto a quello riservato agli occupanti dei posti anteriori. Tale disposizione dell'abitacolo è di frequente definita 2+2 e ai fini dell'omologazione ciò può intendere che è destinata solo al trasporto di persone di piccola taglia o bambini.

 
Alfa Romeo Brera, esempio di vettura con carrozzeria coupé due volumi

Ricorrente è il caso di autovetture progettate come coupé che vengono, in un secondo tempo, presentate anche con tetto apribile in configurazione roadster o spyder (queste con solo 2 posti secchi), cabriolet o targa. Nel XXI secolo sta anche sempre più prendendo piede la configurazione Coupé-Cabriolet (abbreviata spesso come C+C), cioè una vettura sportiva con tetto rigido che all'occorrenza si trasforma in vettura scoperta.

Le vetture coupé possono essere divise in due categorie:

  • Alla prima appartengono modelli progettati esclusivamente in questa configurazione, o al più anche in versione scoperta, che sono orientati alla ricerca delle massime prestazioni e pertanto vengono usualmente dotati di motori di grande potenza. Tale categoria include le coupé prodotte da case automobilistiche quali la Ferrari, la Porsche o l'Aston Martin.
 
Mercedes-Benz Classe CLS, esempio di una vettura berlina a 4 porte ma commercialmente ed impropriamente definita coupé a 4 porte, per il particolare profilo stilistico della fiancata
  • La seconda categoria include i modelli che condividono gran parte della componentistica con automobili di altra foggia quali tipicamente berline e che pertanto hanno una connotazione sportiva meno esasperata e costi più contenuti. A volte questo tipo di coupé è derivato da berline di piccola cilindrata e piccole dimensioni (è il caso delle versioni coupé della Fiat 850 o della DAF 55 degli anni sessanta), ma sempre più frequentemente la derivazione è da automobili più grandi, che possono includere le ammiraglie come per la BMW Serie 6, le Mercedes Classe CL o le Maserati GranTurismo.

NoteModifica

  1. ^ Coupé, in Treccani.it – Vocabolario Treccani on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011. URL consultato il 21 aprile 2017.
  2. ^ a b Luciano Canepari, cupé, in Il DiPI – Dizionario di pronuncia italiana, Zanichelli, 2009, ISBN 978-88-08-10511-0.
  3. ^ a b Bruno Migliorini et al., Scheda sul lemma "cupè", in Dizionario d'ortografia e di pronunzia, Rai Eri, 2007, ISBN 978-88-397-1478-7.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàGND (DE4236654-9
  Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili