Abbazia di Santa Maria Assunta (Monteveglio)

Abbazia di Santa Maria Assunta
Monteveglio abbazia.jpg
Abbazia di Monteveglio
StatoItalia Italia
RegioneEmilia-Romagna
LocalitàValsamoggia
ReligioneChiesa cristiana cattolica di rito romano
TitolareMaria Assunta in cielo
OrdineFrancescano
Arcidiocesi Bologna
Stile architettonicoromanico

L'abbazia di Santa Maria Assunta o abbazia di Monteveglio[1] è un luogo di culto sito a Monteveglio, eretto su volere di Matilde di Canossa in segno di ringraziamento per la vittoria avuta sull'imperatore Enrico IV.[2]

StoriaModifica

L'abbazia, in stile romanico, è stata costruita adiacente a un chiesa preesistente del V secolo. Nel 1455, venne affidata ai Canonici Laternanensi di San Giovanni in Monte di Bologna, sostituendosi al precedente ordine religioso presente: i Canonici Regolari di San Frediano di Lucca.[2] L'abbazia ora è tenuta dai francescani dell'ordine dei Fratelli di San Francesco.[1]

L'internoModifica

La chiesa presenta un presbiterio, che si erge sopra alla cripta, ed è a tre navate. L'acquasantiera, posta nella navata di destra, è di epoca longobarda e, nella navata centrale, per accedere al presbiterio, è stata costruita una scala in stile barocco. L'altare ha, come basamento, cinque colonne ed è stato realizzato in marmo rosso di Verona. Ai lati del presbiterio vi è una struttura lignea in noce, per ospitare il coro.[2]

La criptaModifica

Nella cripta è presente una pietra tombale posta al centro. L'area è suddivisa in quattro campate di colonne e pilastri con tre altari posti nei tre absidi.[2]

NoteModifica

  1. ^ a b Convento Santa Maria Assunta-Abbazia di Monteveglio, su fratellidisanfrancesco.it. URL consultato il 15.05.2017.
  2. ^ a b c d Abbazia di Santa Maria Assunta a Monteveglio, su romanico-emiliaromagna.com. URL consultato il 15.05.2017.

BibliografiaModifica

  • G. Rivani, Il castello e l’abbazia di Monteveglio: memorando nei secoli, Bologna 1953
  • Nono centenario dell’abbazia di Monteveglio 1092 – 1992, in L’abbazia e la sua storia, atti del convegno di studi, 30 settembre – 11 ottobre 1992, Perugia 1995.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica