Abraham Goldfaden

drammaturgo russo

Abraham Goldfaden o Avrom Goldnfoden o Avrum Goldnfoden (in yiddish: אַוורום גאָלדנפאָדען?, in russo: Авром Гольдфаден?; Starokonstantinov, 24 luglio 1840New York, 9 gennaio 1908) è stato un drammaturgo russo, considerato il padre del teatro yiddish moderno.

Abraham Goldfaden sulla Jewish Encyclopedia

BiografiaModifica

Ebreo originario della Russia, Goldafen trascorse la sua vita in diversi paesi dell'Europa centrale. Studia medicina a Monaco di Baviera, ma abbandona presto gli studi per recarsi a Iași, capitale storica della Moldavia.

Nel 1876, durante la tradizionale festa del Purim, mette in scena, nella taverna di Simon Marks, la sua prima rappresentazione teatrale: un adattamento di Serkele, commedia in lingua yiddish del 1861 scritta dal poeta e drammaturgo Solomon Ettinger.

Un anno dopo si trasferisce a Bucarest. Un gruppo di ebrei russi del luogo - tutti commercianti che stanno facendo fortuna con la guerra turco-russa del 1877-1878 - gli finanziano una vera e propria compagnia teatrale. Il successo di pubblico è notevole e le sedute, se non proprio serate, di teatro yiddish diventano un punto di riferimento per la vita della comunità ebraica di Bucarest.

Goldfaden rimane a Bucarest fino al 1883, quando, in seguito alla crisi economica che investe i suoi mecenati, decide di emigrare negli Stati Uniti d'America.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN66613610 · ISNI (EN0000 0000 8146 3621 · SBN IT\ICCU\CFIV\138547 · LCCN (ENn87933242 · GND (DE119119013 · BNF (FRcb13339534k (data) · NLA (EN35974478 · WorldCat Identities (ENlccn-n87933242
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie