Apri il menu principale

L'acerofobia (acer, in latino "aspro" e fòbos, in greco "fobia") è una paura incontrollata verso gli acidi.[1]

Chi ne soffre si rifiuta di mangiare cibi acidi tra i quali burro, crema,[Quale?] formaggi, uova, semi, noci, frutti di mare, bevande alcoliche, varie bibite analcoliche, fagioli, olio,[Quale?] lenticchie, caffè, cacao, prodotti farinacei, pasta, grani,[non chiaro] grassi animali, zucchero, latte, carni, , latticini e vino.[1]

NoteModifica

  1. ^ a b Purgato, p. 112.

BibliografiaModifica