AddThis
sito web
Logo
URLwww.addthis.com/
Tipo di sitosocial bookmarking
Linguamultilingua
ProprietarioOracle Corporation
Creato daDom Vonarburg
Lancioottobre 2006
Stato attualeattivo

AddThis è un servizio di social bookmarking posseduto e gestito da Oracle Corporation. Il servizio può essere integrato nei siti web attraverso un widget che permette ai visitatori di condividere un elemento su una varietà di servizi come Facebook, Twitter, Pinterest e Tumblr o aggiungerlo ai preferiti.

Il sito è utilizzato da oltre 1,9 miliardi di utenti e serve più di 15 milioni di siti, generando circa 280 miliardi di interazioni ogni mese.[1] Il servizio, prima dell'acquisizione da parte di Oracle Corporation il 5 gennaio 2016[2], è stato gestito da diverse società tra le quali Clearspring Technologies.

StoriaModifica

AddThis è stata fondata nel 2006 da Dom Vonarburg.

Nel 2008, Clearspring Technologies ha acquisito AddThis con l'intento di creare un'unica piattaforma di social bookmarking per gli editori. La nuova piattaforma raggiunse in poco tempo 254 milioni di utenti attivi mensilmente.[3]

Il 10 maggio 2012, Clearspring Technologies cambiò il proprio nome in AddThis, il suo prodotto più celebre, utilizzato da oltre 1,3 milioni di utenti.[4]

Il 5 gennaio 2016, AddThis è stata acquistata da Oracle Corporation per 175 milioni di dollari.[2]

Canvas fingerprintingModifica

A luglio 2014, alcuni ricercatori della Princeton University e della KU Leuven University hanno accusato AddThis di tracciare il comportamento degli utenti attraverso una controversa tecnologia conosciuta come canvas fingerprinting. Grazie a questo metodo, AddThis sarebbe stata in grado di monitorare in maniera invasiva la navigazione degli utenti su siti come quello della Casa Bianca e YouPorn. YouPorn, dopo essere venuto a conoscenza dell'accaduto ha provveduto alla rimozione di AddThis dal proprio sito.[5]

NoteModifica

  1. ^ (EN) About Us, su AddThis.com. URL consultato il 1º dicembre 2018.
  2. ^ a b Oracle conclude la trattative per l’acquisizione della startup AddThis, su DailyOnline.it. URL consultato il 1º dicembre 2018.
  3. ^ (EN) Clearspring acquires AddThis, su BizJournals.com. URL consultato il 1º dicembre 2018.
  4. ^ (EN) Clearspring Rebrands As AddThis, Reaches 1.3B Users, su SiliconAngle.com. URL consultato il 1º dicembre 2018.
  5. ^ Arriva una nuova tecnologia per spiare le abitudini di chi naviga sul web, su LaStampa.it. URL consultato il 1º dicembre 2018.

Collegamenti esterniModifica