Afeida (figlio di Arcade)

re di Tegea nella mitologia greca, figlio di Arcade
Afeida
Nome orig.Ἀφείδας
SessoMaschio
Luogo di nascitaArcadia
Professionere di Tegea

Afeida (in greco antico: Ἀφείδας, Aphèidās) è un personaggio della mitologia greca. Fu un re di Tegea[1].

GenealogiaModifica

Figlio di Arcade[1][2] e di Leianira (figlia di Amicla)[2] o Meganira[2] o della ninfa Crisopelea[2] o della driade Erato[1]. Fu padre di Aleo[2] e Stenebea[2].

MitologiaModifica

Dopo la morte del padre gli spettò una parte del regno e la città di Tegea[1] e la nuova demo fondata nel suo territorio prese da lui il nome di Apheidantes e fu la nona città fondata nella regione[3].

Fu succeduto dal figlio Aleo[1] ed in suo onore fu posta una statua a Delfi[4].

NoteModifica

  1. ^ a b c d e (EN) Pausania il Periegeta, Periegesi della Grecia, VIII, 4.2 e VIII, 4.3, su theoi.com. URL consultato il 28 giugno 2019.
  2. ^ a b c d e f (EN) Apollodoro, Biblioteca, III, 9.1, su theoi.com. URL consultato il 20 giugno 2019.
  3. ^ (EN) Pausania il Periegeta, Periegesi della Grecia, VIII, 45.1, su theoi.com. URL consultato il 28 giugno 2019.
  4. ^ (EN) Pausania il Periegeta, Periegesi della Grecia, X, 9.6, su theoi.com. URL consultato il 30 giugno 2019.
  Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca