Aghifoglia

Sono foglie a forma di ago e si trovano nella terza fascia della montagna.L'abete è un'aghifoglia.Il castano è una latifoglia

Con il termine aghifoglie si indicano quelle piante, arbusti o alberi, che hanno foglie lineari e aghiformi, filiformi, dette appunto aghi, contrapponendole alle latifoglie con foglie larghe. Benché sia una parola molto generica e priva di valenza scientifica, molti la utilizzano per indicare le piante della divisione pinophyta, comunemente note come conifere.

Il pino silvestre, un esempio di aghifoglia

Molte piante aghifoglie sono anche sempreverdi, ad eccezione del larice (larix decidua) che è una caducifoglia. Esempi di altre piante aghifoglie sono: il rosmarino Rosmarinus officinalis, il ginepro comune Juniperus communis, cedro del libano cedrus libani, l'erica erica carnea, il brugo calluna vulgaris, il timo comune thymus vulgaris.

Voci correlateModifica

  Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica