Apri il menu principale

Alan De Luca (Napoli, 29 ottobre 1960) è un attore, comicotrasformista, presentatore televisivo e disc jockey italiano.

Alan De Luca nel 2010

Indice

CarrieraModifica

Gli iniziModifica

Inizia la carriera come DJ in varie radio napoletane, tra cui Radio Kiss Kiss e radio Marte. Vince due concorsi nazionali come speaker deejay, con novella 2000 ed Eva express. Dopo alcune esperienze come animatore, si trasferisce a Roma e più volte è ospite al Maurizio Costanzo Show. Nel 1990 conduce il programma Caccia al biglietto insieme ad Alessandra Canale su RAI 1 ed è ospite di Stasera mi butto su RAI 2.e nel 1990 con Pippo Baudo su Rai uno nel programma GRAN PREMIO.

L'incontro con Lino D'AngiòModifica

La svolta della carriera avviene nei primi anni novanta, quando viene invitato a condurre la trasmissione Fischia la notizia sull'emittente Napoli Canale 21. In quella occasione contatta per la prima volta l'imitatore e comico Lino D'Angiò, che lo affianca nel suo nuovo lavoro televisivo.

Nel 1996 pensa con lo stesso D'Angiò la trasmissione che poi gli dà un'elevata notorietà: TeleGaribaldi su Teleoggi-Canale 9), il programma più seguito in tutta la Campania nella fine degli anni '90. Dopo due anni di picchi degli ascolti[1][2] e aver fatto per due anni di fila il "tutto esaurito" a teatro con i loro spettacoli Natale in casa Bassolindo e Spasso dopo spasso in casa Bassolindo,[1][3] la coppia (dopo una partecipazione al programma comico di Rai 2 La posta del cuore con Sabina Guzzanti) si trasferisce su Telenapoli 34 per condurre stavolta Avanzi popolo! per due stagioni (1999-2000).

È stato regista, sceneggiatore e attore, sempre in coppia con Lino D'Angiò, nel film Non lo sappiamo ancora del 1999, prodotto da Rodeo Drive in collaborazione con la Rai.[4]

La rottura con D'AngiòModifica

Nella primavera del 2000[5] si rompe il sodalizio con Lino D'Angiò (la separazione artistica durerà otto anni), e Alan De Luca per vari anni ha partecipato come presentatore ad altri programmi televisivi, tra cui la quinta stagione di TeleGaribaldi (solo per alcuni mesi), il Maradona Show, presentato con Alessandro Siani, e Licola dei Famosi, questi ultimi in onda su Telecapri.

Il ritorno della coppia D'Angiò-De LucaModifica

Dalla fine del 2008 a maggio 2009 ha condotto di nuovo TeleGaribaldi (denominata TeleGaribaldi Celebration), ancora insieme con Lino D'Angiò.

Nel 2017 la coppia D'Angiò-De Luca conduce su un'emittente locale, PiùEnne, una programma simile a Telegaribaldi intitolato Made in China.Nel 2018 sempre con MADE IN CINA passa a canale 8. [6]

Cinema e televisioneModifica

Nel 1999 Per la regia di Antonio Capuano In “polvere di Napoli” con Silvia Orlando. Nel 2000 “non lo sappiamo ancora” il film che lo vede attore interprete e regista con Lino D’Angiò. Nel 2015 per la regia di Guido Lombardi è attore in “take five” al cinema. Nel 2016 per la regia di Maurizio Zaccaria e con Sergio Castellitto in “il sindaco pescatore su Rai 1”. Nel 2018 è tra i protagonisti di “San Valentino stories” al cinema.

I personaggi interpretati da Alan De LucaModifica

Nel corso della sua carriera, Alan De Luca ha interpretato numerosi personaggi, alcuni molto noti come l'impresario Aniello Guardascione, il professor Pacifico Cirillo, il cantante neomelodico Ciruzzo Tozzi; oltre ad essi si ricordano il tifoso del Napoli Borghetti (De Luca è un gran tifoso del Napoli), il napoletano ritiratosi in Tibet don Vincenzo, il giornalista Fiorazzo, Stanlio e Ollio (in coppia con Angelo Di Gennaro), lo scrittore-poeta-chansonier-camorrista Mauro Califano, il signor Ruocco (in coppia con Genny Ruocco che ne interpreta il figlio), il proprietario di un camping di Licola Michele Pezzella.

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie