Apri il menu principale

Alberto Busignani (Cesena, 8 novembre 1930Firenze, 13 luglio 2015) è stato uno storico dell'arte, poeta ed editore italiano.

BiografiaModifica

Laureatosi con Roberto Longhi alla Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Firenze, ha pubblicato numerosi saggi e volumi (la più parte nella collana I Diamanti dell'Arte, della casa editrice Sansoni), tradotti in più lingue (inglese, francese, tedesco, spagnolo, giapponese): Botticelli, 1965; Verrocchio, 1966; Umanesimo e Rinascimento, 1966; Piero della Francesca, 1967; Genesi del Cinquecento, 1967; Mondrian, 1968; Marino Marini, 1968; Pollaiolo, 1969; Ipotesi sui grandi secoli, 1969; Jackson Pollock, 1970; Appunti sull'Otto e Novecento, 1970; Walter Gropius, 1972; Gli eroi di Riace. Daimon e Techne, 1981.

Del 1993 è una grande monografia su Giotto, mentre dell'anno successivo è il quinto volume de Le Chiese di Firenze, opera in cinque grandi volumi con la collaborazione di Raffaello Bencini, cui si deve l'apparato fotografico (Il Quartiere di Santo Spirito, 1974; Il Quartiere di Santa Maria Novella, 1979; Il Quartiere di Santa Croce, 1982; Il Battistero di San Giovanni, 1988; Il Quartiere di San Giovanni, 1993).

Dal 1961 al 1990 ha lavorato nell'editoria, pervenendo alla direzione editoriale prima della Casa Editrice Sansoni, poi della Vallecchi.

È anche autore di alcune raccolte di poesie (Piccolo canzoniere d'occasione, 2007, Canti Alessandrini, 2010, Carmina servilia, 2012, Canti di marzo e di novembre, 2013, Barbara Lyra. Poeti tradotti, 2013).

Premi e riconoscimentiModifica

  • Premio Filippino Lippi per la Storia dell'Arte, 1958
  • Premio Columbus per le Lettere (con Anna Proclemer, premiata per le Arti), 1974
  • Premio della Presidenza del Consiglio per le Lettere, 1983
Controllo di autoritàVIAF (EN20226741 · ISNI (EN0000 0001 0877 3057 · LCCN (ENn50033822 · GND (DE1056432462 · BAV ADV10309968 · WorldCat Identities (ENn50-033822