Apri il menu principale
Albino Slug
ArtistaBuckethead
Tipo albumStudio
Pubblicazione17 settembre 2008
(Vedi date di pubblicazione)
Durata40:01
47:01 (iTunes)
Dischi1
Tracce13
GenereRock sperimentale
EtichettaHatboxghost Music[1]
ProduttoreDan Monti[1]
Registrazione2008
FormatiCD, LP, download digitale
Buckethead - cronologia
Album precedente
(2007)

Albino Slug è il ventiduesimo album in studio del chitarrista statunitense Buckethead, pubblicato il 17 settembre 2008 dalla Hatboxghost Music.

Il discoModifica

La prima traccia dell'album, The Redeem Team, appartiene al numeroso gruppo di brani dedicati da Buckethead al mondo della pallacanestro (come ad esempio Jordan). Si tratta di un chiaro riferimento alla Nazionale di pallacanestro degli Stati Uniti d'America[2], che pochi mesi prima della pubblicazione dell'album vinse l'Oro Olimpico a Pechino.

Il 18 marzo 2009 il disco fu pubblicato sull'iTunes Store e contiene una versione estesa del brano di chiusura, Forgotten Trail, il quale presenta un assolo di 7 minuti.[3] Nel 2017 Buckethead ha rivelato la pubblicazione in vinile dell'album, prevista per il 15 novembre e provvista di titolo e copertina differenti dall'edizione originaria.[4]

TracceModifica

Musiche di Buckethead e Dan Monti.

  1. The Redeem Team – 5:01
  2. Siege Engine – 8:11
  3. Pink Eye – 3:23
  4. Dawn at the Deuce – 4:17
  5. Flee Flicker – 2:33
  6. Symmetrical Slug – 2:50
  7. The Bight of Benin – 1:36
  8. Fear of Salt – 2:55
  9. Spooner Arks – 2:42
  10. Electric Bell Blanket – 0:54
  11. Tide Pools – 2:43
  12. Shell Substitutions – 1:50
  13. Forgotten Trail – 1:06

FormazioneModifica

Date di pubblicazioneModifica

Paese Data Formati
Mondo 17 settembre 2008[5] CD
1º dicembre 2008
18 marzo 2009[3] Download digitale

NoteModifica

  1. ^ a b c (EN) Dan Monti: Discography, Dan Monti. URL consultato il 9 marzo 2012.
  2. ^ (EN) The Redeem Team - Alexander Wolff, CNN, 22 luglio 2008. URL consultato il 5 maggio 2012 (archiviato dall'url originale il 7 aprile 2013).
  3. ^ a b Albino Slug, iTunes. URL consultato il 12 novembre 2013.
  4. ^ (EN) The Album Formerly Known as "Albino Slug" Vinyl Edition Pre Order, Buckethead Pikes. URL consultato il 28 giugno 2017.
  5. ^ A partire da questa data, il disco è stato venduto in alcuni concerti tenuti da Buckethead in quel periodo.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock