Apri il menu principale

Alexandre Aja

regista, sceneggiatore e produttore cinematografico francese

BiografiaModifica

Considerato uno dei giovani talenti del cinema horror-splatter,[1] Aja, figlio del regista Alexandre Arcady e del critico cinematografico Marie-Jo Juan, debuttò nella regia nel 1997 dirigendo il cortometraggio Over the Rainbow, horror contaminato con la commedia, girato in bianco e nero, che fu presentato al Festival di Cannes.

Nel 1999 diresse Furia, il suo primo lungometraggio, un film di fantascienza ispirato alle opere dello scrittore Julio Cortázar.

Il successo arrivò con Alta tensione, un horror splatter molto ispirato ad Intensity di Dean Koontz che si avvale degli effetti speciali di Giannetto De Rossi. Il successo di questo film gli valse una chiamata dal regista statunitense Wes Craven, che gli commissionò il remake del suo Le colline hanno gli occhi. Aja così si trasferì negli Stati Uniti e diresse la sua versione del film, che riscosse un buon successo e lo confermò come un regista di talento.

Nel 2007 Aja scrisse la sceneggiatura dell'horror-thriller -2 Livello del terrore, diretto da Franck Khalfoun, quindi nel 2008 tornò alla regia, dirigendo Riflessi di paura. Nel 2010 sperimenta il 3D e dirige Piranha 3D, confermando la sua vocazione horror.

Nel 2019 dirige Crawl - Intrappolati, con protagonisti Kaya Scodelario e Barry Pepper, riscuotendo un ottimo successo tra critica e pubblico.

FilmografiaModifica

RegistaModifica

SceneggiatoreModifica

ProduttoreModifica

NoteModifica

  1. ^ Autori vari, Dossier Nocturno n. 67. The incredible torture show. Guida al cinema della tortura, Milano, Nocturno, 2008.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN101304817 · ISNI (EN0000 0000 7841 4319 · LCCN (ENno2005119048 · GND (DE139579958 · BNF (FRcb140738096 (data) · WorldCat Identities (ENno2005-119048