Amyzon (pesce)

genere di pesci
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Amyzon
Amyzon aggregatum 01.jpg
Fossile di Amyzon aggregatum
Stato di conservazione
Fossile
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa Bilateria
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Osteichthyes
Classe Actinopterygii
Ordine Cypriniformes
Famiglia Catostomidae
Genere Amyzon

L'amizon (gen. Amyzon) è un pesce osseo estinto, appartenente ai cipriniformi. Visse tra l'Eocene inferiore e l'Oligocene inferiore (circa 53 - 33 milioni di anni fa) e i suoi resti fossili sono stati ritrovati in Nordamerica.

DescrizioneModifica

Questo pesce, di medie dimensioni, era lungo solitamente 20 - 30 centimetri; il corpo era piuttosto robusto e simile a quello di una carpa. La testa era larga e corta. La pinna dorsale era alta nella parte iniziale, per poi diminuire in altezza man mano che ci si avvicinava alla coda. Le pinne pettorali erano leggermente arrotondate, così come le pinne ventrali. La pinna anale era leggermente più ampia. La pinna caudale, infine, era grande e moderatamente bilobata.

ClassificazioneModifica

Il genere Amyzon venne descritto per la prima volta da Edward Drinker Cope nel 1872, sulla base di fossili risalenti all'Oligocene inferiore e rinvenuti in Nevada: la specie tipo è Amyzon mentale. Al genere Amyzon sono state poi ascritte numerose altre specie, provenienti da vari giacimenti dell'Eocene del Nordamerica: A. aggregatum e A. brevipinne, entrambe dell'Eocene inferiore della Columbia Britannica, A. commune dell'Eocene superiore di Florissant (Colorado), A. gosiutensis dell'Eocene inferiore di Green River (Wyoming), A. kishenehnicum dell'Eocene superiore del Montana.

 
Fossile di Jianghanichthys (=? Amyzon) hunanensis

Al genere Amyzon sono state a volte attribuite anche le specie asiatiche del genere Jianghanichthys (J. hunanensis, J. hubeiensis) del Paleocene della Cina; tuttavia, la forma del corpo e delle pinne dorsali e caudali differisce da quella dei membri del genere Amyzon, e Jianghanichthys potrebbe essere a tutti gli effetti un genere a sé stante.

Amyzon è un rappresentante dei catostomidi, un gruppo di pesci cipriniformi noti in America come suckers, attualmente molto diffusi sia in America che in Asia.

PaleobiologiaModifica

Probabilmente Amyzon si nutriva di piante acquatiche e di piccoli animali invertebrati; era un pesce che viveva esclusivamente in acque dolci.

BibliografiaModifica

  • Cope, ED (1872). "On the Tertiary coal and fossils of Osino, Nevada". Proceedings, American Philosophical Society. 12: 478–481.
  • Wilson, MVH (1977). "Middle Eocene freshwater fishes from British Columbia". Life Sciences Contributions, Royal Ontario Museum. 113: 1–66.
  • L. Grande , J.T. Eastman , and T.M. Cavender , 1982, Amyzon gosiutensis, a new catostomid fish from the Green River Formation: Copeia, v. 1982(3), p. 523–532.
  • Bruner, JC (1991). "Comments on the Genus Amyzon (Family Catostomidae)". Journal of Paleontology. 65 (4): 678–686.
  • Liu, J., Wilson, M., & Murray, A. (2016). A new catostomid fish (Ostariophysi, Cypriniformes) from the Eocene Kishenehn Formation and remarks on the North American species of †Amyzon Cope, 1872. Journal of Paleontology, 90(2), 288-304. doi:10.1017/jpa.2016.28

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica