Anabolic Video

Anabolic Video
Stato  Stati Uniti
Fondazione1991
Sede principaleChatsworth
Persone chiaveGregg Alan, Greg Dunn (Presidente)
Settorepornografia
ProdottiFilm pornografici
Note[1][2]
Sito webwww.anabolic.com

Anabolic Video è un'agenzia di casting pornografica con sede a Chatsworth, in California.[3] L'agenzia fu un pioniere nella pornografia gonzo ed è considerata una delle migliori produttrici di gonzo.[4]

Serie cinematograficheModifica

La compagnia ha avuto maggior successo nelle serie: Anabolic Penetrations, Balls Deep, Sweet Cheeks, Nasty Nymphos, The Gangbang Girl, Gangbang Auditions, Down the Hatch, Initiations e World Sex Tour.[4]

AttriciModifica

Pornstars come Shelby Bell iniziarono la loro carriera con l'Anabolic Video.[5] Nel 1999 Vivian Valentine si ritrovò con un occhio nero dopo essere stata colpita da Jon Dough durante le riprese di Sesso rude, ma disse al riguardo: "Non ho rimpianti o risentimenti al riguardo".[6] Nel giugno 2004 Alexis Amore firmò un accordo di recitazione e regia nel quale avrebbe diretto otto o dieci film e star in sei film all'anno. Questo fece di lei la prima "contract girl" di Anabolic.[7]

NoteModifica

  1. ^ Steve Javors, Diabolic Owner Addresses Split With Anabolic, su xbiz.com, XBIZ, 29 maggio 2007. URL consultato l'11 aprile 2009.
  2. ^ Anabolic Video Explores New 'Artcore' Genre, su xbiz.com, XBIZ, 3 giugno 2004. URL consultato l'11 aprile 2009.
  3. ^ ANABOLIC VIDEO SELLING CHATSWORTH OFFICE, su business.avn.com, AVN. URL consultato il 7 marzo 2009.
  4. ^ a b John Stuart, Anabolic Sees Bright Future, su xbiz.com, XBIZ, 18 settembre 2007. URL consultato l'11 aprile 2009.
  5. ^ www.planetclimax.com
  6. ^ Martin Amis, A rough trade, su guardian.co.uk, guardian.co.uk, 17 marzo 2001. URL consultato il 10 aprile 2009.
  7. ^ Rhett Pardon, Alexis Amore Inks Deal With Anabolic, su xbiz.com, XBIZ, 10 giugno 2004. URL consultato l'11 aprile 2009.

Collegamenti esterniModifica

  • Official website, su anabolic.com. URL consultato il 15 marzo 2013 (archiviato dall'url originale il 15 marzo 2013).
  • Mobile website, su anabolicmobile.com. URL consultato il 4 settembre 2017 (archiviato dall'url originale il 17 maggio 2014).