Apri il menu principale

Anagrafe nazionale della popolazione residente

registro anagrafico della Repubblica Italiana

L'Anagrafe nazionale della popolazione residente, meglio nota con l'acronimo ANPR, è il registro anagrafico centrale del Ministero dell'interno della Repubblica Italiana.

È stata istituita ai sensi dell'articolo 62 del Dlgs n. 82/2005 (Codice dell'Amministrazione Digitale).[1]

Le anagrafi della popolazione residente (APR) dei singoli comuni italiani sono destinate a confluire progressivamente in ANPR. La scelta di istituire un'unica banca dati centralizzata è motivata da diverse esigenze:

  • evitare duplicazioni di comunicazione con le pubbliche amministrazioni;
  • garantire maggiore certezza e qualità al dato anagrafico, attraverso standard univoci a livello nazionale;
  • automatizzare e soppiantare le comunicazioni scritte tra enti in caso di cambi di residenza, emigrazioni, immigrazioni, censimenti, e così via.

Nell'ANPR confluirà inoltre l'Anagrafe degli italiani residenti all'estero (AIRE).[2][3]

Al 27 novembre 2019, sono confluite in ANPR 4602 anagrafi comunali, per un totale di 36 667 183 cittadini residenti.[4]

NoteModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica