Andrea Cason

paroliere e scrittore italiano
Andrea Cason nel 1960

Andrea Cason (Treviso, 18 marzo 1920Treviso, 17 novembre 2005) è stato un paroliere e scrittore italiano.

BiografiaModifica

Dopo alcuni anni in cui scrive testi di canzoni collaborando con vari musicisti (tra cui Pippo Barzizza, con cui scrive Carte da gioco), raggiunge il successo nel 1960 con Un paradiso da vendere, incisa dall'autore della musica, il cantautore Umberto Bindi (che la inserisce come retro di Marie Claire[1] e poi in un EP[2] e nel suo primo album) e da Wilma De Angelis[3].

Partecipa allo Zecchino d'Oro 1961 con Girotondo col mio mondo, allo Zecchino d'Oro 1962 con Un corsaro piccolissimo e allo Zecchino d'Oro 1963 con Stellina di mare.

Si dedica anche alla canzone in lingua veneta, e nel 1967 scrive Raconto d'inverno, con cui Lina Chiusso partecipa alla nona edizione del Festival della Canzone Veneta di Sandrigo.

Nel 1968 compone la raccolta intitolata Poeta Bach, otto poesie dedicate alla vita del Premio Nobel per la pace Albert Schweitzer e musicate da Italo Salizzato.

Nel decennio successivo pubblica alcuni libri di poesia dialettale, mettendosi in evidenza tanto da essere citato in studi di settore sull'argomento[4].

Nel 1974 cinque sue poesie in dialetto Veneto verranno musicate da Italo Salizzato e pubblicate dalla Antonio Tasinato Editore.

Alla Siae sono depositate a suo nome 168 canzoni[5].

Le principali canzoni scritte da Andrea CasonModifica

Anno Titolo Autori del testo Autori della musica Interpreti ed incisioni
1960 Un paradiso da vendere Andrea Cason Umberto Bindi Umberto Bindi e Wilma De Angelis
1961 Girotondo col mio mondo Andrea Cason Eros Sciorilli e Fiorenzo Batacchi Giorgio Ziglioli
1963 Stellina di mare Andrea Cason Eros Sciorilli e Fiorenzo Batacchi Patrizia Pizzato
1967 Raconto d'inverno Andrea Cason Ferretto Lina Chiusso
1968 Poeta Bach Andrea Cason Italo Salizzato Poeta Bach "Albert Schweitzer"
1968 Le petit Albert Andra Cason Italo Salizzato Poeta Bach "Albert Schweitzer"
1968 Tu non ucciderai Andrea Cason Italo Salizzato Poeta Bach "Albert Schweitzer"
1968 La corrente del golfo Andrea Cason Italo Salizzato Poeta Bach "Albert Schweitzer"
1968 Le formiche dorylus Andrea Cason Italo Salizzato Poeta Bach "Albert Schweitzer
1968 La veranda Andrea Cason Italo Salizzato Poeta Bach "Albert Schweitzer"
1968 Miseria in Paradiso Andrea Cason Italo Salizzato Poeta Bach "Albert Schweitzer"
1968 Rispetto per la vita Andrea Cason Italo Salizzato Poeta Bach "Albert Schweitzer"
1974 Un Gnente Andrea Cason Italo Salizzato I Germano's
1974 Ti ga' la sera nei oci Andrea Cason Italo Salizzato I Germano's
1974 El sussuro de l'erba Andrea Cason Italo Salizzato Anonimi Veneziani
1974 Inferno e Paradiso Andrea Cason Italo Salizzato Anonimi Veneziani
1974 Ti te si' el me istà Andrea Cason Italo Salizzato Italo Salizzato

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • Nino Bellinvia (a cura di), I magnifici delle 7 note, Gazzettino d'Informazione, Benevento, 1971; alla voce Cason Andrea, pag. 91
  • Elettra Bedon, La poesia in lingua veneta dalla fine della prima guerra mondiale ad oggi, 1994, Montreal, pag. 33