Anfimaco (l'Epeo)

personaggio della mitologia greca, figlio di Elettrione
Anfimaco
Nome orig.Ἀμφίμαχος
SpecieMiceneo
SessoMaschio

Anfimaco (in greco antico: Ἀμφίμαχος, Amphímachos), personaggio della mitologia greca era figlio di Euridice e di Elettrione il re di Micene e fu ucciso assieme a quasi tutti i suoi fratelli dai figli di Pterelao e figlio di Tafio, il re dei Tafi[1].

MitologiaModifica

Quando giunsero i figli di Pterelao, chiedendo che Elettrione restituisse il trono che era stato del loro antenato Mestore, Elettrione rifiutò, scatenando una guerra che uccise tutti i suoi figli maschi (solo Licimnio ebbe salva la vita) che di Pterelao, dai quali si salvò solo Everes[1].

NoteModifica

Voci correlateModifica

  Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca