Apri il menu principale

Annunziata è un nome proprio di persona italiano femminile[1][2][3][4][5].

Indice

VariantiModifica

Varianti in altre lingueModifica

Origine e diffusioneModifica

È un nome di chiaro stampo cattolico e mariano, che fa riferimento all'Annunciazione, l'episodio biblico in cui l'angelo Gabriele annuncia a Maria il concepimento di Gesù[1][2][3][4][5]. Per la precisione, "Annunciazione" viene dal latino Annuntiatio, un termine traduce il greco biblico Ευαγγελισμός (Euangelismos); questo però vuol dire non solo "annuncio", bensì "buon annuncio", una sfumatura di significato andata perduta[2].

Il nome, che spesso si trova in forma composta con Maria ("Maria Annunziata")[2], è diffuso in tutta Italia ma in particolare nel Sud, specie per quanto riguarda le forme abbreviate[2][3]. "Annunziata" è comunemente abbreviato in "Nunziata" e quindi in "Nunzia", da cui è ricavato il maschile "Nunzio"[1][6][7], un nome che ha avuto particolare fortuna forse anche grazie alla popolarità del cronista sportivo Nunzio Filogamo[7]; esso coincide inoltre con il termine italiano "nunzio", che vuol dire "messaggero", con cui però non ha alcuna correlazione[6].

È legato, per origine ed etimologia, al nome italiano Nunziante e a quello spagnolo Anunciación, che però differiscono leggermente per formazione e significato.

OnomasticoModifica

Che porta questo nome festeggia solitamente l'onomastico il 25 marzo, in occasione della festa dell'Annunciazione[5]. Si ricordano però anche due santi di nome Nunzio (san Nunzio, confessore del VII secolo venerato nella diocesi di Namur e onorato il 10 ottobre[6], e san Nunzio Sulprizio, operaio, commemorato il 5 maggio[8][9]) e una beata di nome Annunciata (Annunciata Cocchetti, fondatrice delle Suore di Santa Dorotea di Cemmo, ricordata il 23 marzo).

PersoneModifica

Variante NunziaModifica

Variante maschile AnnunziatoModifica

Variante maschile NunzioModifica

Il nome nelle artiModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g h i j (EN) Annunziata, su Behind the Name. URL consultato il 4 luglio 2019.
  2. ^ a b c d e f g h Tagliavini, pp. 89-90.
  3. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s De Felice, p. 53.
  4. ^ a b c d e f g h i j k La Stella T., p. 30.
  5. ^ a b c Burgio, p. 61.
  6. ^ a b c d Tagliavini, pp. 330-331.
  7. ^ a b c La Stella T., pp. 269-270.
  8. ^ San Nunzio Sulprizio, su Santi, beati e testimoni. URL consultato il 4 luglio 2019.
  9. ^ (EN) Saint Nuntius Sulprizio, su CatholicSaints.Info. URL consultato il 4 luglio 2019.

BibliografiaModifica

  • Alfonso Burgio, Dizionario dei nomi propri di persona, Roma, Hermes Edizioni, 1992, ISBN 88-7938-013-3.
  • Emidio De Felice, Nomi d'Italia, vol. 3, Milano, Arnoldo Mondadori Editore, 1978.
  • Enzo La Stella T., Santi e fanti - Dizionario dei nomi di persona, Roma, Zanichelli, 2009, ISBN 978-88-08-06345-8.
  • Carlo Tagliavini, Un nome al giorno: origine e storia di nomi di persona italiani, vol. 1, Edizioni Radio Italiana, 1955.
  • Carlo Tagliavini, Un nome al giorno: origine e storia di nomi di persona italiani, vol. 2, Edizioni Radio Italiana, 1957.

Altri progettiModifica

  Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi