Apri il menu principale

Antônio José da Silva Filho

politico, ex calciatore e allenatore di calcio brasiliano
Biro-Biro
Biro-Biro.jpg
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 170 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Ritirato 1995 - giocatore
2002 - allenatore
Carriera
Squadre di club1
1977-1978 Sport Recife 37 (1)
1978-1988 Corinthians 143 (15)
1989-1991 Portuguesa 12 (0)
1991 Coritiba 0 (0)
1991-1993 Guarani 14 (0)
1993 Remo 19 (1)
1994 Botafogo-SP ? (0)
1995 Nacional-SP ? (0)[1]
Carriera da allenatore
1998Mauaense
2002Francana
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Antônio José da Silva Filho, detto Biro-Biro (Olinda, 18 maggio 1959), è un politico, ex calciatore e allenatore di calcio brasiliano, di ruolo centrocampista.

Indice

BiografiaModifica

Nacque a Olinda, città dello Stato del Pernambuco. Nel 1988 è stato eletto aldermanno dello stato di San Paolo.[2] È sposato con una nipote dell'ex presidente del Corinthians Matheus e ha tre figli.[2]

Caratteristiche tecnicheModifica

Giocava come centrocampista, ricoprendo il ruolo di volante.[2] Dotato di spiccate doti difensive, era abile nella marcatura e nel dare un equilibrio tattico alla squadra; inoltre, aveva anche una discreta propensione al gol.[2]

CarrieraModifica

ClubModifica

Biro-Biro debuttò nel calcio professionistico nell'incontro tra Sport e Santa Cruz, valevole per il campionato Pernambucano;[3] nel 1977 vinse il titolo. L'anno seguente fu acquistato dal Corinthians: durante la sua presentazione, l'allora presidente Vicente Matheus sbagliò a dire il suo nome, chiamandolo "Lero-Lero".[3] Con la maglia del club di San Paolo Biro-Biro divenne presto un elemento di spicco, affiancando gli affermati Sócrates e Palhinha, conferiva equilibrio al gioco;[2] fu inoltre un leader anche fuori dal campo, dato che fu uno dei maggiori promotori della Democrazia Corinthiana.[3] Nel 1979 vinse il primo titolo, il campionato Paulista, ripetendosi poi nel 1982 (realizzando due reti decisive in finale contro il San Paolo),[2] 1983 e 1988. A livello nazionale vinse la Bola de Prata della rivista Placar nel 1982 come uno dei migliori undici giocatori di quella stagione. Le sue prestazioni lo resero uno dei favoriti della tifoseria corinthiana,[2] e Biro-Biro divenne uno dei simboli del club: nel corso della sua lunga militanza ha raccolto un totale di 592 presenze e 75 reti.[2] Lasciò il Corinthians nel 1988, trasferendosi alla Portuguesa, iniziando dunque una seconda fase della sua carriera: giocò poi per Guarani e Remo in massima serie brasiliana, e si ritirò nel 1995 con la maglia del Nacional-SP.

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Sport: 1977
Corinthians: 1979, 1982, 1983, 1988
Remo: 1993

IndividualeModifica

1982

NoteModifica

  1. ^ 1+ (1) se si comprendono le partite giocate nel Campionato Paulista Serie A2.
  2. ^ a b c d e f g h (PT) Que Fim Levou? - Biro-Biro, terceirotempo.ig.com.br. URL consultato il 17 gennaio 2011 (archiviato dall'url originale il 6 maggio 2010).
  3. ^ a b c (PT) Biro Biro, UOL Esporte. URL consultato il 17 gennaio 2011.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica