Apri il menu principale
Antics
ArtistaInterpol
Tipo albumStudio
Pubblicazione28 settembre 2004
Durata41:33
Dischi1
Tracce10
GenereRock alternativo
Indie rock
EtichettaMatador Records
Interpol - cronologia
Album successivo
(2007)

Antics è il secondo album del gruppo musicale statunitense Interpol, pubblicato il 28 settembre 2004.

Indice

Il discoModifica

Dopo le acclamazioni del debutto, gli Interpol si prendono il loro tempo per sfornare il seguito, scrivendo con calma e sperimentando sul terreno live le prime versioni delle canzoni (Narc era nota al pubblico già dal 2003). Il risultato è un album certamente diverso dal precedente, dove le tematiche amorose sono sempre più centrali nel discorso del liricista Paul Banks, anche se mai trattate banalmente, ma sempre attraverso raffinati modi espressivi. È un album corposo, dove si perdono quasi subito i toni dimessi e soffusi del lavoro precedente, per fare spazio a riff più accentuati e accordi potenti (vedi Not Even Jail o Evil), stilisticamente omogeneo, che presenta al finale una nuova versione di una vecchia conoscenza dei fan, vale a dire A Time To Be So Small, presente nel Precipitate EP di tre anni prima.

TracceModifica

  1. Next Exit – 3:20
  2. Evil – 3:35
  3. NARC – 4:07
  4. Take You On a Cruise – 4:54
  5. Slow Hands – 3:04
  6. Not Even Jail – 5:46
  7. Public Pervert – 4:40
  8. C'mere – 3:11
  9. Length of Love – 4:06
  10. A Time To Be So Small – 4:50

SingoliModifica

  • Slow Hands (settembre 2004). B-sides: Slow Hands (Dan The Automator Remix), Slow Hands (Britt Daniel of Spoon Remix)
  • Evil (gennaio 2005). B-sides: Song Seven, Narc - Zane Lowe BBC Session, Evil - Zane Lowe BBC Session
  • C'mere (marzo 2005). B-sides: Public Pervert (Carlos D. remix), Fog vs. Mould for the Lenght of Love, Not Even Jail (Daniel Kessler remix), NARC (Paul Banks remix)

FormazioneModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock