Antonio Casellati

avvocato e politico italiano
Antonio Casellati

Sindaco di Venezia
Durata mandato 1987 –
1990
Predecessore Nereo Laroni
Successore Ugo Bergamo

Dati generali
Partito politico Partito Repubblicano Italiano
Titolo di studio laurea in giurisprudenza
Professione avvocato

Antonio Casellati (Venezia, 22 maggio 1928) è un politico italiano.

BiografiaModifica

Antonio Casellati si laurea in giurisprudenza presso l'Università di Padova ed esercita la professione di avvocato. Si candida nelle liste del Partito Liberale alle elezioni amministrative e viene eletto nel 1965 in Consiglio Comunale di Venezia. Nell'aprile del 1967 rassegna le dimissioni dal gruppo liberale in quanto aderente al gruppo di “Democrazia ‘67”, di cui è uno dei fondatori.

Nel 1970 si candida e viene eletto consigliere comunale per il Partito Repubblicano. Nell'agosto del 1971 assume per primo in Italia l'incarico di assessore all'Ecologia e Verde pubblico nella giunta di Giorgio Longo, da cui si dimette nell'ottobre del 1973. Ritorna a tempo pieno alla sua attività professionale fino a quando, nel giugno del 1977, è nominato Presidente del Comprensorio, impegno che conclude nel 1980.

Nuovamente candidato in Consiglio Comunale subentra a un collega dimissionario nell'ottobre del 1985; dopo le dimissioni di Nereo Laroni è eletto sindaco (1987-1988, 1988-1990) da una maggioranza composta da PCI-PSI-PRI-Verdi.