Apri il menu principale

Antonio D'Agostino (Catanzaro, 25 gennaio 1938) è un regista italiano. Ha utilizzato vari pseudonimi tra cui Peter Bennet e Richard Bennet (talvolta anche Bennett).

BiografiaModifica

Apprezzato regista del genere pornografico ha diretto il suo primo film nel 1979 (La cerimonia dei sensi). Negli anni ottanta ha raggiunto la celebrità dirigendo attori come Roberto Malone, Mark Shanon, Karin Schubert e Marina Frajese e per aver scoperto Jessica Rizzo, Rossana Doll e Luana Borgia[1]. Nel 1982 ha girato il film Bathman dal pianeta Eros, con Mark Shanon e Nadine Roussial: il film è una scalcinata parodia in chiave pornografica del celebre personaggio dei fumetti Batman.

Tra il 1985 e il 1986 ha realizzato, invece, due film documentari sulla sessualità dai titoli Impariamo ad amarci: guida all'educazione sessuale e Noi e l'amore - Comportamento sessuale variante. Nel 1987 ha diretto il pornofilm Il vizio nel ventre, che ha destato particolare clamore per le numerose scene di zooerastia inserite. Nella seconda metà degli anni novanta ha abbandonato la carriera cinematografica.

FilmografiaModifica

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • Vanni Buttasi, Patrizia D'Agostino, Dizionario del cinema hard, Gremese Editore, Roma, 2000, ISBN 88-7742-445-1.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN222123125 · ISNI (EN0000 0003 6097 8927 · GND (DE136375812 · BNF (FRcb140903890 (data) · WorldCat Identities (EN222123125