Apri il menu principale

Anurolimnas castaneiceps

specie di uccello
(Reindirizzamento da Anurolimnas)
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Rallo testacastana
PorzanaCastaneicepsSmit.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Ordine Gruiformes
Famiglia Rallidae
Genere Anurolimnas
Sharpe, 1893
Specie A. castaneiceps
Nomenclatura binomiale
Anurolimnas castaneiceps
(P. L. Sclater e Salvin, 1869)

Il rallo testacastana (Anurolimnas castaneiceps P. L. Sclater e Salvin, 1869), unica specie del genere Anurolimnas Sharpe, 1893, è un uccello della famiglia dei Rallidi originario delle regioni comprese tra la Colombia meridionale e la Bolivia nord-occidentale[2].

Indice

TassonomiaModifica

Attualmente vengono riconosciute due sottospecie di rallo testacastana[2]:

  • A. c. coccineipes (Olson, 1973) (Colombia meridionale ed Ecuador nord-orientale);
  • A. c. castaneiceps (P. L. Sclater e Salvin, 1869) (Ecuador orientale, Perù orientale, Brasile sud-occidentale e Bolivia nord-occidentale).

DescrizioneModifica

Il rallo testacastana misura 19–22 cm di lunghezza. È un Rallide dal piumaggio poco appariscente, di colore marrone-oliva uniforme, con la sommità del capo, la faccia, il collo e il petto di colore castano brillante. L'iride varia dal rosso al giallo, o al marrone; il becco è generalmente verdastro con la punta nera; le zampe e i piedi sono marrone scuro, oliva o grigi (rossi in A. c. coccineipes). Il becco è piuttosto corto e sottile; la coda è molto breve.

Distribuzione e habitatModifica

Si incontra a est delle Ande, dalla Colombia sud-orientale all'Ecuador orientale e al Perù settentrionale, nonché in Bolivia settentrionale e Brasile nord-occidentale. Vive all'interno delle foreste pluviali.

BiologiaModifica

Vive in coppie, ed è molto elusivo. Si nutre di insetti e altri piccoli invertebrati, che cattura tra il fitto sottobosco. All'avvicinarsi di un intruso, rimane immobile o fugge in volo. Non abbiamo molte notizie riguardo al comportamento riproduttivo, ma in Bolivia coppie con 1-2 piccoli sono state avvistate in giugno; la nidificazione, in tal caso, dovrebbe essere avvenuta in maggio.

NoteModifica

  1. ^ (EN) BirdLife International 2012, Anurolimnas castaneiceps, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2019.2, IUCN, 2019.
  2. ^ a b (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Rallidae, International Ornithologists’ Union, 2019, IOC World Bird Names (ver 9.2). URL consultato il 12 maggio 2014.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli