Apri il menu principale

Nella tecnica e nella regolamentazione delle ferrovie si definisce Apparato Centrale Elettrico un apparato centrale che sfrutta l'energia elettrica per la manovra degli enti di piazzale di una stazione ferroviaria (deviatoi, segnali e passaggi a livello)[1].

TipologieModifica

Gli apparati centrali elettrici si distinguono sulla base dei principi di funzionamento[1]:

NoteModifica

  1. ^ a b Guida, Milizia, p. 24.
  2. ^ a b Guida, Milizia, p. 24-26.
  3. ^ Guida, Milizia, p. 15.

BibliografiaModifica

  • Lucio Mayer, Impianti ferroviari. Tecnica ed esercizio, 3a ed. a cura di Pier Luigi Guida ed Eugenio Milizia, Roma, Collegio Ingegneri Ferroviari Italiani, 2003
  • Pier Luigi Guida, Eugenio Milizia, Dizionario ferroviario. Movimento, Circolazione, Impianti di Segnalamento e Sicurezza, 2a ed., Roma, Collegio Ingegneri Ferroviari Italiani, 2004
  • Roberto Maja, Circolazione ferroviaria, dispensa del corso di Esercizio Ferroviario, Politecnico di Milano, 2013

Voci correlateModifica