Ariamne II di Cappadocia

Ariamne II (in greco Aριάμνης) (... – 230 a.C.) governatore e re della Cappadocia dal 280 a.C. circa al 230 a.C., successe al padre Ariarate II.

Biografia modifica

Ottenne nel 256 a.C. da Antioco II di Siria l'indipendenza del suo regno, governando insieme al figlio Ariarate III, fino al 230 a.C. Favorì l'ellenizzazione ed è ritenuto il fondatore dello stato di Cappadocia.

Egli fu probabilmente il primo ad ottenere l'indipendenza della Cappadocia dall'impero seleucide.[1]

Note modifica

  1. ^ Diodoro Siculo, Bibliotheca, xxxi. 3

Bibliografia modifica

Altri progetti modifica