Apri il menu principale

L'astinenza è una pratica, imposta dalla rinuncia dettata da circostanze di necessità oppure in osservazione a un precetto igienico, morale o religioso, che consiste nell'auto-imposizione di non indulgenza a determinate attività corporee o sperimentali, spesso associate al piacere.

Spesso il termine è associato in maniera implicita all'astinenza sessuale, ossia alla rinuncia agli aspetti legati alla attività sessuale. Tuttavia esistono numerosi altri tipi di astinenza, come l'astinenza dalle carni, che è una pratica penitenziale in uso presso la Chiesa cattolica, l'astinenza da bevande alcoliche, dal fumo o da altre praticità o abitudini. L'astinenza ha, come detto, diverse forme: ci si può riferire, ad esempio, anche all'astinenza dal cibo e in tal caso si parla più comunemente di digiuno.

Poiché l'astinenza è comunque un atto cosciente, cioè è liberamente scelto dal praticante per valorizzare uno stile di vita, esso è distinto, in ambito psicologico, dal termine rimozione.

Indice

Storia e religioneModifica

L'astinenza potrebbe derivare da un concetto dell'ascetismo, che mira a seguire un percorso di rinuncia per elevare il credente, nella maggior parte delle fedi, al di fuori della normale vita di desiderio.

Un esempio di astinenza in religione è dato dall'assenza del maiale nella normale dieta dei seguaci dell'Ebraismo e dell'Islam. Nel Cristianesimo e nell'Islam vige l'astinenza, inoltre, dal sesso prematrimoniale. I cattolici si astengono dal cibo a base di carne per un'ora prima di prendere fare il sacramento della Eucaristia e anche in occasione del mercoledì delle ceneri e in ogni venerdì nel periodo di Quaresima. I musulmani praticano anche il Ramadan, che consiste nel digiuno durante un mese nel periodo che va dall'alba al tramonto.

MedicinaModifica

In medicina la crisi d'astinenza è una sindrome che riguarda l'insieme dei fenomeni osservabili nei soggetti che soffrono di tossicodipendenza, che vengono privati in maniera brusca della sostanza oggetto di dipendenza (narcotici, droghe, farmaci, ecc.).

Altri aspetti socialiModifica

Altri aspetti sociali dei diversi tipi di astinenza riguardano: il digiuno come pratica politica (sciopero della fame), il vegetarianismo, il veganismo, l'astinenza dal fumo, quella dall'alcol, il cosiddetto "bilanciamento lavoro-vita" (che consiste nel rinunciare a determinati svaghi per dare la precedenza a ambizioni di carriera lavorativa) e l'astinenza sessuale (per ragioni psicosociologiche o per evitare trasmissioni di malattie o gravidanze indesiderate).

Vi sono diverse organizzazioni e associazioni che si basano sull'astinenza per curare o assistere un individuo, in relazione a problemi di dipendenza: tra queste Alcolisti Anonimi e Narcotici Anonimi.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàGND (DE4137441-1